visualizzare la mappa
[ 30.10.2010 ]

l mercato di Martino a Cornaiano in Alto Adige

L’ 11.11. alle ore 11:11 comincia l’ internazionale del Carnevale. Anche per i bambini dell’ asilo è un giorno speciale, il giorno della Festa delle Lanterne, in cui si sfila con le lanterne fatte a mano in onore di San Martino, che nella leggenda condivise il suo mantello con un mendicante. Anche a Cornaiano, il pittoresco paese altoatesino del vino, il 01.11. è un giorno molto particolare.

Qui il giorno di San Martino è un giorno di chiesa, perché la Parrocchia di Cornaiano, che regna nel centro storico, è dedicata proprio a San Martino. Tradizionalmente il „Kirchtig“, il giorno di chiesa come dicono gli abitanti del posto, viene festeggiato alla grande! Poiché i lavori di raccolta nei campi sono già terminati in questo periodo, si hanno tutte le ragioni per fare una pausa e godersi veramente la vita. In precedenza, era davvero cosi, i contadini lo facevano solo dopo aver venduto il raccolto e aver guadagnato il denaro necessario per i viveri e per le scorte per l’ inverno.
Per gli abitanti di Cornaiano è quindi normalissimo lavorare in quel giorno, e quindi si dedicano alla colorata vita del mercato. Con una contagiosa felicità, molte persone accorrono dai paesi vicini e da tutto l’ Alto Adige per questo evento. E per tutti gli ospiti in vacanza il tipico, tradizionale mercato è sempre una grande attrattiva.
Questo è ciò che viene venduto al mercato: alimentari, specialità regionali, dolci, abbigliamento, pelletteria, elettrodomestici, macchine agricole ed occasionalmente anche bestiame. Per il piacere di tutti i suoi ospiti, i clubs di Cornaiano si occupano di tutta l’ organizzazione, e cosi il profumo di carne affumicata, salsicce, castagne arrosto, dolci e mandarini culla l’ atmosfera del mercato. Il mercato è da sempre un evento sociale ed anche a Cornaiano ci si riunisce volentieri in un’ atmosfera rilassata per parlare e scambiarsi novità. Ovviamente si assaggia il vino nuovo, e si finisce col parlare con i coltivatori della nuova vendemmia.
Al calar della notte, i banchi del mercato vengono pian piano smontati, ma la festa continua ancora: nelle taverne e nelle cantine di Cornaiano si continua a festeggiare, molte volte anche fino alle prime ore del mattino. Con speck, formaggio e vino nuovo si festeggia San Martino in buona compagnia…

Link interessanti

Offerte vacanze
I migliori consigli
Facebook
Facebook
Hotel
Informazioni
Il piacere culinario
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e per l'analisi statistica. Ulteriori informazioni OK