visualizzare la mappa
[ 25.08.2010 ]

Festival di Dobbiaco in Alto Adige

Anche l’ Alto Adige ha finalmente il suo festival! A Dobbiaco, nell’ Alta Val Pusteria, aprirà i battenti il 17 Settembre 2010, ed è veramente un grandioso progetto pronto per essere battezzato. Dobbiaco, dove il quasi centenario pittore Gustav Mahler ha trascorso le sue ultime tre estati della sua vita, e dove da tanti anni si tengono le settimane artistiche, è il posto ideale per un festival perfetto. Immerso nel paesaggio unico e bello delle Dolomiti richiama musica. E quest’ anno, per il 150 compleanno del pittore Gustav, è il momento migliore per cominciare un nuovo festival di musica.

Sotto la direzione artistica di Gustav Kuhn, un direttore d’ orchestra brillante e di successo, e di Andreas Schett, trombettista e compositore della banda musicale “Franui“, il successo di questa manifestazione è certo. I due conducono l’ ormai quasi leggendario festival di Erl, cosicché le aspettative di questo nuovo progetto possano essere applicate con estrema tranquillità.
Le due opere, ha scritto il pittore a Dobbiaco a Dobbiaco, la „Canzone della terra“ e la sua 9 sinfonia, entrambe pietre miliari della storia della musica, apriranno e decideranno il festival. Nel mezzo uno spazio molto ricco per un interessante programma, che attinge alla ricchezza della musica. Quest’ anno il motto è „pittori – contrasti – belcanto“ e si pone con 3 priorità: il pittore, se stesso, cosi come amici e contemporanei, come Hans Rott oppure Richard Strauss („una sinfonia delle Alpi“); come contrasto composizioni contemporanee da Niccolò Castiglioni a Werner Pirchner, tra cui due prime assolute di Daniel Schnyder e Felix Resch; successivamente il pittore riconosciuto come direttore d’ opera e riscopritore di antichi maestri, con prestazioni di Händel („Der Messias“), Puccini e Donizetti.
Il protagonista principale del festival, naturalmente, è Gustav Kuhn con la sua orchestra Haydn di Bolzano e Trento, accanto stupiranno anche altri pittori internazionali come Jasminka Stancul, Dave Taylor, Davide Cabassi oppure Anna Maria Chiuri.
Questo festival è un “tentativo”, come dice il governatore della regione Luis Durnwalder. Un tentativo è un rischio certo, ma con la ferma volontà di tutte le parti che il progetto riesca. Venite a visitare un evento musicale nuovo, nel cuore delle Dolomiti!

Alloggio consigliato

dettagli
Il nostro maso è situato a San Vito verso l' incantevole lago di Braies. Si trova su una piccola collinetta in mezzo a verdi prati e vasti boschi. Il maso chiuso comprende 20 ha di bosco e 3 ha di prato, inoltre l'acqua che alimenta il “Gstattlhof“ proviene tutta da una sorgente che ...

Link interessanti

Offerte vacanze
I migliori consigli
Facebook
Facebook
Hotel
Informazioni
Il piacere culinario
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e per l'analisi statistica. Ulteriori informazioni OK