visualizzare la mappa

Il re Laurins Rosengarten Dolomiti Alto Adige

  • Karneid 3
  • Welschnofen 6
  • Welschnofen 8
  • Tiers 4
  • Tiers 11
  • Tiers 8
  • Karneid 1
  • Deutschnofen 14

L’ Alto Adige è ricco di miti, fiabe e leggende, che agiscono sullo sfondo delle Dolomiti, soprannominate i „monti pallidi”. Una delle più famose parla del leggendario Rosengarten (Catinaccio). Il Rosengarten (Catinaccio) è il massiccio a circa 20 km a ovest di Bolzano tra lo Sciliar ed il Passo Costalunga.

Rosengarten (Catinaccio) è famoso per il bagliore molto suggestivo, che bagna al tramonto di luce rosso-oro tutto il massiccio. Il nome inconsueto del Rosengarten (Catinaccio) deriva probabilmente dalla parola „ruza“, che dovrebbe significare „sassolini“. Una dichiarazione di gran lunga più romantica viene data dalla leggenda del Re Laurin Rosengarten, che è sopravvissuto sia con leggenda popolare che come poema epico medioevale.
Il re Laurin era sovrano del popolo dei nani, che cercavano sulle montagne pietre preziose e minerali. Egli possedeva un magnifico palazzo sotterraneo di cristallo e di grande ricchezza, ma il suo più grande orgoglio fu il bellissimo giardino di rose davanti al suo palazzo.
Un bel giorno il Re an der Etsch voleva sposare sua figlia Simile: invitò tutti i nobili della zona, a parte il Re Laurin. Egli però decise, grazie al suo cappello magico, di partecipare come ospite invisibile. Si innamorò della bella Similde e, molto bruscamente, la portò via dal suo palazzo.
I cavalieri, guidati da Dietrich da Berna, lo inseguirono e lo bloccarono nel suo giardino delle rose. Iniziò una lotta, ma Laurin possedeva una cintura magica che gli dava la forza di dodici uomini. Fu comunque catturato da Dietrich da Berna, ma quando si mise il cappello magico, diventò nuovamente invisibile. I cavalieri, tuttavia, lo riconobbero a causa del movimento delle rose, riuscirono a riprenderlo e a rubargli il suo cappello.
Laurin fu detenuto come prigioniero a Berna e maledi’ le sue amate rose, che lo ingannarono. Nessun’ occhio umano potrà veder questo giardino mai più, ne di giorno ne di notte! Laurin dimenticò però il crepuscolo, dove, grazie alla luce dell’ alba e del tramonto, il giardino non smise mai di fiorire.
Nel 1907 venne costruita a Bolzano, lungo la passeggiata del Talvera, una fontana dedicata a Laurin, che mostra, come Dietrich da Berna catturò il re dei nani. Bolzano cercò sempre di presentarsi al turismo come la città del Laurin, vista anche l’ apertura nel 1910 del Parkhotel chiamato Laurin. Dopo l’ occupazione dell’ Alto Adige nel 1918, però, la fontana del Laurin diventò il vortice dei conflitti politici- nazionalistici, venne danneggiata e successivamente smantellata dai fascisti. Anche per la sua riaffermazione nacquero molte altre discussioni. Oggi la fontana del Laurin è visibile davanti al palazzo provinciale di Bolzano.

Alloggio consigliato

dettagli
L’Hotel Stefaner è immerso nell’incredibile paesaggio del Parco Nazionale Sciliar-Catinaccio, a ridosso delle imponenti vette dolomitiche. In inverno Tires ai piedi del Catinaccio si trasforma in un incantevole paesaggio innevato. In soli 15 minuti di pullman dall'Hotel a Tires si ...
dettagli
Benvenuti nell Sporthotel Obereggen. La famiglia Graf insieme ad uno staff gentile ed professionale Vi saluta a 1550 metri, qui potete passare delle ferie indimenticabili! Piste per gli appassionati dello sport ... ... invernali ed un clima mite per gli amanti della montagna in estate: la magia di ...
dettagli
Trascorrete una vacanza immersi nella natura nell’hotel a 5 stelle Dolomiti Resort Cyprianerhof a Tires, ai piedi del Catinaccio. Il nostro hotel vi invita a sognare e a fare meravigliose scoperte. Emozioni e avventure vi aspettano in questo meraviglioso territorio patrimonio dell’umanità ...
dettagli
Il nostro tradizionale hotel, dotato di 70 posti letto, ha mantenuto il fascino di anni passati adattandosi però alle aspettative dei nostri ospiti e ai tempi odierni. Leo und Marialuise Psenner ed un team ospitale e familiare si premuniscono per rendere il vostro soggiorno il più rilassante ...
dettagli
L’Hotel Regglbergerhof si trova in Val d’Ega, immerso della paradisiaca natura dell’Alto Adige e offre un’ampia offerta di attività per il relax e il tempo libero. Iniziate la giornata facendo il pieno di energia con i freschi prodotti regionali della nostra ricca colazione a buffet. ...
Offerte vacanze
I migliori consigli
Facebook
Facebook
Hotel
Informazioni
Il piacere culinario
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e per l'analisi statistica. Ulteriori informazioni OK