visualizzare la mappa
[ 10.05.2011 ]

Giornata internazionale die musei in Alto Adige

Il 15 maggio è la giornata internazionale dei musei! Dal 1977 questa giornata viene proclamata annualmente dalla ICOM, il consiglio internazionale dei musei.

L´obiettivo è di prestare attenzione ai musei e alla loro importanza, ma anche ai loro molteplici compiti e aspetti del lavoro. Inoltre, dal 1992, l’ICOM organizza queste giornate con un motto particolare: quest´anno è „museo e memorie”.
I musei non sono solo siti di stoccaggio per opere d’arte, documenti e curiosità. I musei sono luoghi centrali di apprendimento, scoperta e conoscenza. In un museo si affrontano la storia e la cultura di casa nostra, e sono quindi un contributo sostanziale a livello locale, regionale e in memoria di tutta l´umanità.


L´Alto Adige partecipa quest´anno per la settima volta alla giornata internazionale del museo. In 45 musei di tutta la regione, dalla Val Venosta fino alla Val Pusteria, l´ingresso è gratuito! Molte sono le promozioni, gli eventi e i programmi speciali. I visitatori possono quindi farsi un´idea del lavoro dietro le quinte e della vasta gamma di compiti di un museo.


Tra i musei partecipanti a questo evento ci sono grandiose e note attrazioni, come Castel Tirolo, il Museion, il Museo Archeologico di Bolzano, il Museo Diocesano di Bressanone, il Mondo Minerario di Monteneve in Val Ridanna, il Museo minerario a Kornkasten in Steinhaus oppure l´ArcheoParc in Val Senales. Anche piccoli e meno conosciuti musei, ma non di certo meno importanti degli altri, partecipano a questo event come per esempio il Museo di San Procolo a Naturno, il Museo della macchina da scrivere Peter Mitterhofer a Parcines, il Museo dell´Apicoltura al Renon, il Museo del Vino a Caldaro e il Museo Gherdëina in Val Gardena. Ci sono inoltre fantastici castelli altoatesini, come il castel Coira in Val Venosta, il Castel Velturno, il Forte di Fortezza e il Castel Tures in Val Aurina.
In concomitanza con la giornata del museo, si tiene in Alto Adige la giornata internazionale delle famiglie e la giornata in bicicletta lungo l´Isarco. Le famiglie hanno quindi una grande opportunità di visitare tutti i musei altoatesini e di fare molti tour esplorativi. In molti luoghi vengono organizzati programmi speciali per bambini e famiglie. In una bella combinazione con sport e cultura si può organizzare una visita ai musei in bicicletta lungo l´Isarco! La pista ciclabile parte da Mareta e porta fino a Barbiano, quindi si può sfruttare l´occasione di passare in bicicletta per Vipiteno, Bressanone e Chiusa e visitarne i musei.

Link interessanti

Offerte vacanze
I migliori consigli
Facebook
Facebook
Hotel
Informazioni
Il piacere culinario
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e per l'analisi statistica. Ulteriori informazioni OK