visualizzare la mappa
[ 25.05.2011 ]

50x50x50 Art Alto Adige

21.5. – 9.7.2011: Impressionante e potente, il forte di Fortezza è situato a nord di Bressanone nella costrizione della Val d´Isarco.

Costruito in solo cinque anni, dal 1833 al 1838, si nota persino dalla strada del Brennero. Concepito dall´arciduca austriaco Giovanni e dall´imperatore Francesco I, fu custodito dall’ufficiale Franz von Scholl e da Karl von Mártony. L´imperatore Ferdinando I lo battezzò uno dei forti più potenti dell´arco alpino nel 1839. Tuttavia, questa fortezza apparentemente inespugnabile, andò poco più tardi in mano ai militari e diventò obsoleta e inutile, un destino simile a quello di Castel Firmiano a Bolzano tre secoli prima.
Oggi, ciò che fu costruito come edificio militare, diviene luogo di cultura e incontro. Il forte funge da spazio espositivo, con uno svariato programma culturale all´interno delle sue mura, organizzato dall´associazione „Oppidum“.


Una grande mostra di artisti altoatesini si tiene dal 21 maggio al 9 luglio 2011, la 50x50x50 Art Alto Adige. L´idea nacque dall´artista brissinese Hartwig Thaler, realizzata poi con la collaborazione dell´associazione „Oppidum“. La 50x50x50 Art Alto Adige é una vasta esposizione di arte contemporanea, che negli ultimi anni si è messa ad alto livello professionale, nazionale e internazionale. L´attenzione si concentra sulla generazione „di mezzo“, quindi sui giovani di età compresa tra i 30 e i 60 anni. I 41 artisti partecipanti, le loro personalità e le loro opere sono il tema della mostra. Gli artisti sono i loro stessi curatori, ad ognuno di loro è stata assegnata una stanza, che può arredare a suo piacere e volere. Cosi ognuno di loro crea il suo spazio artistico in maniera individuale e con grande espressività creativa.
Il concetto originale di 50x50x50 Art Alto Adige era di presentare 50 artisti in 50 stanze in 50 giorni. 41 sono sempre stati gli artisti partecipanti e la mostra è sempre durata 50 giorni. Questo progetto è stato progettato, inoltre, del tutto senza sostegno di fondi pubblici.
Concerti, letture, spettacoli e dibattiti inquadrano un vivace e spontaneo programma dell´eccitante mostra.

Link interessanti

Offerte vacanze
I migliori consigli
Facebook
Facebook
Hotel
Informazioni
Il piacere culinario
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e per l'analisi statistica. Ulteriori informazioni OK