Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Escursione in montagna sulla Schusterplatte (2957 m)

La Schusterplatte tra la Val Campo di Dentro e la Val Fiscalina è una cima estremamente gratificante e panoramica.

Dreischusterspitze, Schusterplatte und Paternkofel vom Gipfel der Kleinen Zinne
Dreischusterspitze, Schusterplatte und Paternkofel vom Gipfel der Kleinen Zinne - Christian Pellegrin - CC BY-SA 2.0

Un'ascensione gratificante e molto raccomandabile, dove a sud brillano le facciate rosso-gialle del Paternkofel e delle Tre Cime, mentre a nord la vista è un po' limitata dall'imponente cima della Dreischusterspitze.

Descrizione del percorso: Dall'albergo si va con l'autobus o l'auto nella valle di Fischleintal. Da lì, il sentiero conduce al rifugio Talschlusshütte e poi sul sentiero n. 102 a destra verso il rifugio Dreizinnenhütte. Poco prima che il rifugio sia in vista, una segnaletica a destra indica la Schusterplatte, porta al vicino Innichriedl (2381 m, trincee storiche) e attraversa il passo. Poi si sale su un pendio di detriti coperto d'erba e si segue a sinistra attraverso una piccola sezione di valle (tunnel di guerra storici) al Niederjoch (2465 m). Lungo le vecchie strade militari si procede rapidamente nel Innichriedlkar, attraverso la pianura e direttamente in un ampio canale di detriti. Questo è superato con fatica, ma senza problemi, su un sentiero segnato da ometti di pietra, fino a raggiungere gradini di roccia levigati dall'acqua. Qui tenere la sinistra e salire sui gradini di roccia (grado di difficoltà 1° grado alpino). Sopra i gradini ripidi, si raggiunge un bacino di detriti, lo si attraversa e si sale ripidamente su un pendio roccioso fino alla Altensteinscharte. Da un'incisione si gode di una vista impressionante sulla Weißlahn. A sinistra, il sentiero conduce attraverso bande parzialmente esposte e pendii di detriti, passando accanto a rocce dalla forma bizzarra, fino alla lunga e piatta cima del monte, contrassegnata da ometti di pietra e un punto di rilevamento all'estremità più settentrionale. Il ritorno avviene lungo la stessa rotta, con l'opzione di fare una pausa al rifugio Dreizinnenhütte o di scendere nella valle di Innerfeldtal.

Consigli e suggerimenti: La Schusterplatte, una meta popolare tra gli scalatori, si distingue per la sua vista spettacolare e l'accesso relativamente facile. Si trova sull'asse sud-nord del gruppo Dreischuster e offre una vista unica sulla vicina cima della Dreischusterspitze. La cima, nota per la sua forma allungata e piatta e per gli ometti di pietra, promette un'esperienza indimenticabile. Nonostante la lunghezza del tour (> 20 km), è consigliata agli escursionisti esperti.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Alloggi consigliati

Alpenwellnesshotel St. Veit

Sesto ★★★★

Una vacanza all‘Alpenwellness Hotel St. Veit nella zona delle Tre Cime riempie di gioia il cuore di chi ama il wellness, la gastronomia e le attività. Con infinita passione e cuore, la famiglia Karadar si occupa personalmente delle esigenze dei suoi ospiti, garantendo, come membro dei Vitalpina Hotels Alto Adige, una qualità eccellente in ogni ambito.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel benessere Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per sciatori Icon Hotel per conferenze Icon Hotel lusso

Sport & Kurhotel Bad Moos

Sesto ★★★★s

All‘imbocco della Val Fiscalina, sotto lo sguardo imponente delle Dolomiti di Sesto, Patrimonio Naturale dell‘Umanità Unesco, sorge il Bad Moos – Dolomites Spa Resort. Perfettamente inserito nell‘ambiente naturale circostante, il nostro resort si presenta completamente rivestito in legno con grandi e possenti travi in larice. Ambienti ampi e luminosi, arredi eleganti e di charme caratterizzano gli interni, impreziositi da particolari ricercati; le grandi vetrate danno la sensazione ...

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Offerte vacanze

I migliori
consigli
Per saperne di più
Passo dello Stelvio (a sinistra) e Punta Rossa di Martello (tutta a destra)
Foto: Armin Kübelbeck (modified by Svíčková and suedtirol-tirol) - CC BY-SA 3.0
Marcia delle 8 cime (Val Venosta)
Tribulaunhütte sui ultimi metri della salita al rifugio
Photo: Wikipedia-User: Cactus26 - CC BY-SA 3.0
Dal Tribulaun al Rifugio Magdeburger
Cascata di Parcines
Markus Rungg - CC-by-sa 3.0/de
Cascata di Parcines
Valle di Slingia Sudtirolese
Photo: Wikipedia-User: Mawamo - GFDL
Escursione ai Laghi del Pfaffensee (2222 m)
Dreischusterspitze, Schusterplatte und Paternkofel vom Gipfel der Kleinen Zinne
Christian Pellegrin - CC BY-SA 2.0
Escursione in montagna sulla Schusterplatte (2957 m)
La Punta della Lauge da nord-ovest
Photo: Wikipedia-User: Thesurvived99 - GFDL
Cima di Lavaredo (2433 m)
Vista su Roen da Karnol
Photo: Wikipedia-User: Plentn - Public Domain
Escursione sul Roèn (2116 m)
Radlsee e la malga Radlseehütte, visti dalla cima Königsangerspitze.
Photo: Wikipedia-User: Svickova - Public Domain
Escursione al Lago di Rodella (2196 m)
La Punta Hirzer (a sinistra, 2781m) da ovest
Photo: Wikipedia-User: Stevie-Ray78 - CC BY-SA 3.0
Escursione sul Hirzer (2781 m)
Spronser Seen: Grünsee - Naturpark Texelgruppe
Photo: Wikipedia-User: Noclador - CC BY-SA 3.0
Laghi di Sopranes (2126 - 2589 m)
Muthöhfe auf der Mutspitze
Photo: Wikipedia-User: Thesurvived99 - CC BY-SA 3.0
Escursione alla Mutspitze (2295 m)

Top Hotel


Chiudere
Chiudere