Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Burkhardklamm

Avete mai sentito parlare della gigantessa tirolese? La donna di alta statura con un'altezza documentata tra i 2,20 e i 2,40 metri era all'inizio del XX secolo un'artista di varietà ricercata in tutta Europa.

Burkhardklamm nella Valle di Ridanna
Burkhardklamm nella Valle di Ridanna - Foto: Hermann Hammer - Public Domain

In diversi mercati, la gente pagava in contanti per poter vedere la "donna più grande d'Europa". E indovinate da dove proveniva questa gigantesca apparizione... Esatto! Dalla val Ridanna dell'Alto Adige!
E questa valle ha anche dato origine a qualcosa di grande, che attira molte persone da ogni parte. In questo caso si tratta però di un monumento naturale di impressionante forma - la gola Burkhardklamm alla fine della val Ridanna.

Gia' alla fine del XIX secolo la gola era stata aperta ai visitatori, e nel corso degli anni è diventata una meta turistica popolare. Chi può biasimarla? Con il fragoroso Fernerbach, che qui si getta in profondità con forza naturale, il visitatore può sperimentare la potenza della Madre Natura nella sua purezza. Poi arrivò la Prima Guerra Mondiale e inevitabilmente avviò il declino dei ponti e dei sentieri.

Felizmente qualche decennio più tardi (infatti solo nel 2006) si è finalmente preso coraggio e si è ripristinato il "sentiero panoramico". Oggi qui si può - nomen est omen - godere di una vista meravigliosa sulle montagne circostanti delle Alpi dello Stubai così come sulle valli e foreste. Ad ogni passo.

L'inizio è fatto dall'estrazione mineraria

Il punto di partenza dell'escursione è il museo minerario a Maiern. Qui si possono scoprire molte cose interessanti sul glorioso passato minerario della regione, che era famosa per i suoi giacimenti di argento, zinco e piombo. Successivamente si procede con la salita selvaggia e romantica alla gola lungo il sentiero numero 9. Circa 45 minuti dal museo si dovrebbe raggiungere la spaccatura della roccia. Lungo il fiume incontenibile, attraverso passaggi boschivi rustici. Durante la salita si può vivere da vicino la forza primordiale del fiume che si fa strada tra le rocce - direttamente dalle ponti di legno.

Nel corso dell'escursione si passa infine dalla diga di Aglsboden, il che significa che si è raggiunta la fine della gola. Si può comunque seguire ancora un pezzettino del sentiero numero 9. Alla fine c'è ancora un piccolo gruppo di rifugi pronti ad accogliervi - l'Aglsbodenalm (a oltre 1.700 metri di altitudine), il rifugio Grohmann (2.254 metri, con dormitori) e il rifugio Teplitzer (con camere e dormitori), che si trova su una roccia a oltre 2.500 metri e offre una vista imbattibile.

Alto fino alla casa del bicchiere

Ma si può andare ancora un po' più in alto - il rifugio Becherhaus è raggiungibile attraverso rocce parzialmente lisce, scalini di pietra grezza e una lingua glaciale. L'ultimo tratto è assicurato da una corda e richiede ancora una buona dose di forza e resistenza. Ma poi ce l'avete fatta, e vi trovate ad un'altitudine di oltre 3.000 metri sopra cime montuose innevate. Anche il rifugio più alto dell'Alto Adige ha un posto per voi per pernottare - incluso anche la cappella più alta del paese.

Mentre la traversata della gola è fattibile anche con i bambini, il percorso verso i rifugi più in alto dovrebbe essere affrontato solo da escursionisti ben allenati. In particolare il sentiero per il rifugio Becher richiede grande abilità alpinistica.
Un parcheggio è disponibile presso il museo minerario. C'è anche un bus pubblico che parte dalla stazione ferroviaria di Vipiteno e ferma a Maiern.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Alloggi consigliati

Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti Icon Hotel per sciatori Icon Hotel per motociclisti

Hotel Schölzhorn

Racines ★★★s

3 stelle superiore – NUOVA PISCINA COPERTA – AREA SAUNA ampliata - Terrazza sul TETTO - 1290 mt

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel per sciatori Icon Hotel per motociclisti

Hotel Klammer

Vipiteno ★★★

L‘albergo Gasthof Klammer in Alto Adige si trova a soli 5 minuti di cammino dal centro storico di Vipiteno,

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel benessere Icon Hotel per famiglie Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti

Hotel Schneeberg Family Resort & Spa

Ridanna ★★★★

Sperimentate la „varietà dell‘Alto Adige“ nel nostro speciale Wellness & Family Resort in Val Ridanna.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel benessere Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti Icon Hotel per sciatori Icon Hotel gourmet

Hotel Gassenhof

Ridanna ★★★★s

Scoprite uno dei punti panoramici più belli della Val Ridanna. Al Gassenhof combiniamo natura, gastronomia e benessere per creare un pacchetto completo di esperienze di vacanza. Essere ciò che si è - godersi tutto, questo è ciò che noi chiamiamo vera libertà! Scoprite l‘esperienza del Gassenhof e lasciatevi stupire dai nostri effetti speciali.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Top Hotel

I migliori
consigli
Per saperne di più
Rastenbachklamm
Foto: Luca Lorenzi - GFDL
Gola di Rastenbach
Burkhardklamm nella Valle di Ridanna
Foto: Hermann Hammer - Public Domain
Burkhardklamm
Tierwelt-Rainguthof-im-Sommer.jpg
(c) Tierwelt Rainguthof
Mondo animale Rainguthof
Am Sonnenberg
© Flyout-Wikipedia
Al Monte del Sole
La Gola del Gaul
© Die Gaulschlucht
La Gola di Gaul
Lago di Obernberg
Photo: NH53 - CC BY 2.0
Lago di Obernberg
Spronser Seen: Grünsee - Parco Naturale Gruppo di Tessa
Photo: Wikipedia-User: Noclador - CC BY-SA 3.0
Parco Naturale Gruppo di Tessa
Ultner Urlärchen
Photo: Wikipedia-User: CSI:Nürnberg - Copyleft
Le larici ancestrali della Val d‘Ultimo

Offerte vacanze


Chiudere
Chiudere