visualizzare la mappa

Le cascate

  • Ratschings 2

Le “cascate dell’ orrido” in Val Racines: una delle bellezze naturali più impressionanti dell’ Alto Adige.

Non è esclusivamente lo scroscio delle cascate e le formazioni rocciose che rendono cosi uniche queste cascate, ma una caratteristica geologica:  è l’ unica gola al mondo formatasi nel marmo bianco puro! Il ruscello di Racines ha scavato il morbido, bianco marmo fino a 15 metri di profondità. Il marmo viene estratto in Val Racines come un tempo, e la tradizione arriva fino all’ età dell’ Impero Romano. Nel museo archeologico di Bolzano è esposta per esempio, la celebre Pietra Mitra, ritrovata a Vipiteno. Un rilievo in marmo, dell’ epoca romana, che mostra il Dio del sole “Mitra”, il cui culto era diffuso nel 2. e nel 3. secolo. Le “cascate dell’ Orrido” sono accessibili da oltre 100 anni ed il club alpino austriaco ha poi creato al suo interno una passeggiata.  In questa occasione fu battezzata la gola con il nome „Kaiser-Franz-Josefs-Klamm“, ricordata da una piccola targa commemorativa. Oggi le cascate sono chiamate esclusivamente “cascate dell’ Orrido”.

Una passeggiata tra le cascate è un’ esperienza davvero emozionante e adatta per tutta la famiglia, specialmente nei caldi giorni estivi. La strada comincia nel paese Stanghe, dove una grande indicazione indica la strada per accedere alle cascate, aperte da inizio maggio e fine ottobre. All’ ingresso c’ è da pagare un piccolo contributo per la manutenzione stradale, e per pochi minuti si cammina lungo l’ ancora tranquillo ruscello. Presto, il flusso si fa più forte e selvaggio. Nel marmo scalini, passerelle e ponti di legno portano nella gola, dove nel profondo l’ acqua s’ infuria e ruggisce. Non si può sfuggire alla bellezza della gola: in alcuni luoghi, il marmo mostra il suo colore bianco puro, di solito oscurato da elementi o riflessi verdognoli. La forza travolgente delle acque è spesso paragonabile ad uno specchio lucido e brillante. Il punto più alto della camminata è la cosiddetta “chiesa”, a dir poco misteriosa, che a 15 metri di profondità, attraverso il ruggente flusso della cascata, si rovescia nel profondo.

Dopo circa un’ ora di cammino si conclude la traversata della gola alla locanda Jaufensteg. Per tornare indietro si può seguire lo stesso sentiero dell’ andata o percorrere il sentiero delle rovine Reifenegg. Nel castello, costruito nel 1220, sembra sia sepolto un preziosissimo tesoro, fino ad ora mai ritrovato.

Infine, un dettagli storico- artistico: lo sapevate che parte delle decorazioni marmoree della Corte di Innsbruck arrivano dall’ Alto Adige? Più precisamente, da Racines. Anche per la costruzione del Castello Schönbrunn a Vienna è stato utilizzato marmo proveniente dalla Val Racines.

Alloggio consigliato

dettagli
A Racines, dove la natura ci mostra il suo lato più bello, possiamo dimenticare lo stress di tutti i giorni e rilassarci completamente. Ambienti sobri e raffinati, un'atmosfera gradevole ed un occhio di riguardo per la cucina, curata nei minimi particolari per soddisfare ogni Vostra esigenza...
dettagli
A dicembre 2015 l‘Hotel Almina ha aperto le proprie porte alle famiglie e agli amanti della vacanza dedicata al benessere e al relax. L’Hotel Almina**** nasce dalla trasformazione dell’Hotel Apelnhof profondamente ristrutturato e Vi aspetta con numerose novità in ambito wellness, beauty, ...
dettagli
Nella piccola città medievale Vipiteno trovate l’Hotel 4 stelle Sporthotel Zoll. D’estate. Divertimento invernale è garantito nelle zone sciistiche di Monte Cavallo, Ladurns e Racines mentre in primavera e d’estate le montagne offrono passeggiate e escursioni con un panorama unico e ...
dettagli
...alla pensione Brunner, situata nella bellissima Val Racines in Alto Adige. Vi aspettano giorni di ferie indimenticabili in ambiente accogliente, cicondato da prati e boschi invitanti per passeggiate rilassanti.L'immediata vicinanza alla nota zona sciistica Racines-Giovo garantisce ...
dettagli
Offerte vacanze
I migliori consigli
Facebook
Facebook
Hotel
Informazioni
Il piacere culinario
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e per l'analisi statistica. Ulteriori informazioni OK