Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Salorno

Il paese più meridionale dell´Alto Adige si trova a 30 km di distanza da Bolzano sulle sponde del fiume Adige. Salorno, dove già in età romana si trovava un insediamento, è collocato su un ghiaione ed è limitato a sud dalla chiusa di Salorno, sopranominata spesso „la torre per il sud“. Si tratta di una strettoia della valle dell´Adige delimitata lateralmente dai versanti del Monte Alto e di Favogna. Salorno si trova inoltre alla frontiera linguistica con l´area di lingua italiana, dove termina anche la Strada del Vino dell´Alto Adige. La regione è il più grande produttore di vini bianchi altoatesini.
Tutti gli alloggi per le sue vacanze come hotel, pensioni, appartamento e garni si trova qui.

Salurn 2
Salurn 2
Salurn 1
Salurn 1

Luoghi da vedere

Il centro paese si contraddistingue dal punto di vista architettonico per edifici signorili di stile rinascimentale e del barocco. Impressionante è tra l´altro la chiesa parrocchiale del Santo Apostolo Andrea, costruita in stile rinascimentale.
Dopo forti temporali scroscia dietro il paese una pittoresca cascata dai versanti del Monte Alto.
Poco sopra Salorno s´innalzano le rovine di Castel Haderburg, l´emblema del paese e popolare meta per gite ed escursioni. L´impianto fu restaurato alcuni anni fa ed è ora accessibile al pubblico. Il „sentiero delle visioni“ con una lunghezza di circa 900 metri porta direttamente al castello. La sera il sentiero è illuminato. Le mura antiche possono essere scoperti grazie alle scale, ringhiere e piattaforme istallate. La taverna del castello invita poi ad un ristoro.
Da vedere sono a Salorno inoltre il ponte romano, la fucina Pichl e il giardino delle sculture a Pochi.
Negli anni ´30 fu scoperta il castello di Pirle che è un impianto di difesa dall´età retica e quindi pre-romana.
Dalla frazione di Cauria sopra il paese di Salorno può ammirare il meraviglioso panorama sopra la valle dell´Adige.

Lo sport ciclistico

Salorno è l´ideale punto di partenza per gite in bici per tutta la valle dell´Adige o lungo la Strada del Vino dell´Alto Adige rispettivamente. Strada facendo si possono trovare paesini pittoreschi come Egna e Ora, ma anche luoghi storici come Castel Roncolo o Castel Firmiano.

Escursioni

Partendo da Salorno si accede al percorso E5 della rete sentieristica europea, che parte alla costiera dell´Atlantica in Bretagna e porta attraverso le Alpi fino a Verona. Il sentiero conduce dal Monte Corno fino a Cauria e prosegue poi verso il Trentino.
Nel vicino Parco Naturale Monte Corno i visitatori trovano una rete ampiamente intrecciata di cammini e sentieri escursionistici con diversi gradi di difficoltà.
Salorno è inoltre collegato al sentiero Dürer, uno storico percorso di viaggio. Si dice che è la stessa via che percorse Albrecht Dürer sul suo cammino verso l´Italia.

Vino

È quasi un dovere, assaggiare i vini bianchi della regione, come per esempio le varietà Gewürztraminer, Sauvignon blanc, Chardonnay o Müller-Thurgau. Anche i vini rossi come il Pinot nero sono da racommandare.

Tradizione

Ogni anno si celebra la festa dei portoni durante il fine settimana di pentecoste.

A Salorno il carnevale si chiama „maschgra“. In questo periodo dell´anno tanti usi ricordano il personaggio storico del Perkeo, collegato ancora oggi a numerose leggende. Veramente esistette una persona di nome Clemens Pankert che nacque a Salorno nel 1702. A causa della sua piccola statura diventò „nano di corte“ e poi gran maestro e coppiere a Heidelberg alla corte del principe elettore Carlo Filippo III del Palatinato.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Top Hotel

I migliori
consigli

Temi Vacanze estive

Giro in moto nel sud dell'Alto Adige
OpenStreetMap - ODbL-Lizenz
Icon Motocicletta
Giro in moto nel sud dell‘Alto Adige

Centro di Salorno
Icon Escursione
Al Dürerweg a Salorno

Nel 1494, Albrecht Dürer intraprese il suo primo viaggio in Italia. Passò anche attraverso l‘Alto Adige, dove ancora oggi molte tracce ricordano il famoso pittore, disegnatore e incisore.

Fuoco del Sacro Cuore
Photo: Wikipedia-User: Noclador - GFDL
Icon Info
Fuoco del Sacro Cuore in Tirolo

Ogni anno, la seconda domenica dopo la festa del Corpus Domini, una tradizione antichissima rivive in Tirolo: il fuoco del Sacro Cuore.

Törggelen
Icon Info
Törggelen in Alto Adige

Quando l‘autunno arriva nel paese, quando le foglie diventano colorate e la luce dorata, allora in Alto Adige inizia di nuovo la stagione del Törggelen.

Mela dell'Alto Adige
Photo: Viola sonans - GFDL
Icon Info
Mela dell‘Alto Adige

Ogni anno in autunno è di nuovo il momento della raccolta delle mele in Alto Adige. Terreni fertili e un clima mite con fino a 300 giorni di sole all‘anno permettono alla mela dell‘Alto Adige di crescere meravigliosamente.

Termeno in autunno
Icon Info
La Strada del Vino dell‘Alto Adige

Ci sono oltre 140 strade del vino solo in Italia, ma la Strada del Vino dell‘Alto Adige è la migliore e più bella di tutte. Al prestigioso “Roma Wine Festival 2009“ è stata eletta la numero uno tra le strade del vino italiane, dove soprattutto l‘armonia perfetta tra vino, paesaggio, cultura e turismo è stata apprezzata.

Museo uomo nel tempo
Wikipedia-User: ManfredK - CC BY-SA 4.0
Icon Museo
Museo uomo nel tempo

A Cortaccia sulla Strada del Vino in Bassa Atesina in Alto Adige, non si dovrebbe prestare attenzione solo agli eccellenti vini della regione. Anche un museo straordinario merita attenzione.

Haderburg
Photo: Wikipedia-User: Unterillertaler - GNU-FDL
Icon Castello
Il Castello di Haderburg

Nessun altro castello in Alto Adige è stato costruito in una posizione altrettanto spettacolare e vertiginosa come il Castello di Haderburg vicino a Salorno.

Offerte vacanze

Chiudere
Chiudere