Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere
Benvenuti nella località turistica

Cortina sulla strada del vino

Il villaggio idilliaco si trova a circa 33 chilometri a sud di Bolzano sulla riva destra dell'Adige nella Bassa Atesina dell'Alto Adige. Come unica località della valle dell'Adige, il centro storico di Cortina è stato costruito sul fondo della valle, anche se il terreno era piuttosto paludoso. Fino alla regolamentazione dell'Adige nel XIX secolo, il villaggio era circondato da bracci del fiume e spesso allagato. Da qui il nome "Piccola Venezia". Oggi il paesaggio circostante è dominato da piantagioni di frutta e vigneti.

Veduta aerea di Cortina sulla strada del vino
Veduta aerea di Cortina sulla strada del vino
Piazza del villaggio a Cortina sulla strada del vino
Piazza del villaggio a Cortina sulla strada del vino
Erker nel basso altoatesino
Erker nel basso altoatesino

Attrazioni

A Cortina si nota subito la fusione di influenze alpine e mediterranee. Al centro del piccolo villaggio si trova la piazza del paese lastricata con la storica fontana. Caratteristiche del paesaggio sono le viti delle case che si arrampicano sui edifici. Tradizionalmente, le viti delle case vengono piantate alla nascita del figlio più grande e durante la consegna o la ristrutturazione delle case di campagna.

In una zona umida di proprietà comunale e in alcune isole naturali di alcuni agricoltori, è stata preservata la flora e la fauna originaria della palude.

La chiesa parrocchiale è dedicata a San Martino e risale al XV secolo. Degno di nota è la croce nel portico sopra l'altare e due quadri del XVII secolo e le vetrate dipinte dalla mano dell'artista di Bolzano Kastowski del 1989.

Anche l'osteria Teutschhaus e in particolare il suo portale ad arco in pietra meritano un'occhiata più attenta.

E nelle vicinanze di Salorno si può visitare l'Haderburg, una rovina di un castello medievale.

Vino

Il particolare clima alpino-mite, con circa 1800 ore di sole all'anno, precipitazioni ideali e terreni fertili fanno sì che l'uva maturi di ottima qualità. I terreni dolomitici e calcarei presentano depositi glaciali di ghiaia, sabbia e limo e sono ben aerati. Pertanto si riscaldano facilmente e permettono alle viti di prosperare. Le grandi differenze di temperatura tra giorno e notte creano un aroma particolarmente intenso. Vengono coltivate molte varietà diverse. Sul posto vengono principalmente prodotti Chardonnay, Gewürztraminer, Riesling, Müller Thurgau, Sauvignon, Pinot Bianco e Pinot Grigio. Tra i vini rossi locali ci sono il Kalterer See, il Lagrein e il Merlot.

Attività

Cortina è soprattutto una destinazione per rilassarsi e riposarsi. Chi preferisce trascorrere il tempo in modo attivo ha l'opportunità di fare escursioni in bicicletta nei dintorni. Lungo l'Adige c'è una pista ciclabile che supera dislivelli significativi. La bikemobil Card consente un utilizzo conveniente e senza problemi dei treni, dei noleggi e delle officine per biciclette.

Nel vicino Golfclub Petersberg c'è un campo da golf a 18 buche per i golfisti appassionati.

Le vicine Dolomiti offrono ottime opportunità per mountain bike, alpinismo, arrampicata, kayak e canoa, canyoning e molto altro. Il lago di Caldaro invita al nuoto, al surf e alla vela. Durante un'escursione o una passeggiata al Fennberg è possibile fare il bagno nei laghi idilliaci. Le città più vicine di Bolzano (13 km) e Merano (30 km) invitano a fare una gita per fare shopping e passeggiare a piacimento.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Offerte vacanze

I migliori
consigli

Temi Vacanze estive

Centro di Salorno
Icon Escursione
Al Dürerweg a Salorno

Nel 1494, Albrecht Dürer intraprese il suo primo viaggio in Italia. Passò anche attraverso l‘Alto Adige, dove ancora oggi molte tracce ricordano il famoso pittore, disegnatore e incisore.

Fuoco del Sacro Cuore
Photo: Wikipedia-User: Noclador - GFDL
Icon Info
Fuoco del Sacro Cuore in Tirolo

Ogni anno, la seconda domenica dopo la festa del Corpus Domini, una tradizione antichissima rivive in Tirolo: il fuoco del Sacro Cuore.

Törggelen
Icon Info
Törggelen in Alto Adige

Quando l‘autunno arriva nel paese, quando le foglie diventano colorate e la luce dorata, allora in Alto Adige inizia di nuovo la stagione del Törggelen.

Mela dell'Alto Adige
Photo: Viola sonans - GFDL
Icon Info
Mela dell‘Alto Adige

Ogni anno in autunno è di nuovo il momento della raccolta delle mele in Alto Adige. Terreni fertili e un clima mite con fino a 300 giorni di sole all‘anno permettono alla mela dell‘Alto Adige di crescere meravigliosamente.

Termeno in autunno
Icon Info
La Strada del Vino dell‘Alto Adige

Ci sono oltre 140 strade del vino solo in Italia, ma la Strada del Vino dell‘Alto Adige è la migliore e più bella di tutte. Al prestigioso “Roma Wine Festival 2009“ è stata eletta la numero uno tra le strade del vino italiane, dove soprattutto l‘armonia perfetta tra vino, paesaggio, cultura e turismo è stata apprezzata.

Museo uomo nel tempo
Wikipedia-User: ManfredK - CC BY-SA 4.0
Icon Museo
Museo uomo nel tempo

A Cortaccia sulla Strada del Vino in Bassa Atesina in Alto Adige, non si dovrebbe prestare attenzione solo agli eccellenti vini della regione. Anche un museo straordinario merita attenzione.

Haderburg
Photo: Wikipedia-User: Unterillertaler - GNU-FDL
Icon Castello
Il Castello di Haderburg

Nessun altro castello in Alto Adige è stato costruito in una posizione altrettanto spettacolare e vertiginosa come il Castello di Haderburg vicino a Salorno.

Top Hotel

Chiudere
Chiudere