Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Frutti rossi energetici: fragole dall‘Alto Adige

Chi non le ama, i frutti rosso brillante che fanno subito pensare all'estate. Anche nella Val Martello, la coltivazione delle fragole ha già raggiunto uno status cult.

Fragole a Martello in Alto Adige
Fragole a Martello in Alto Adige

La popolare fragola è nata circa 250 anni fa ed è botanicamente una drupa. Le fragole contengono molto vitamina C, oligoelementi e sali minerali, ma sono a basso contenuto calorico e quindi molto amate soprattutto nella stagione calda. Inoltre, le fragole sono ricche di acido fenolico, che inibisce le cellule tumorali. Grazie a determinate sostanze adstringenti, i metalli pesanti tossici vengono legati nell'intestino, inoltre il manganese contenuto stimola la produzione degli ormoni tiroidei. Inoltre, le fragole contengono anche acido folico, che è estremamente importante per la formazione del sangue.

Nella Val Martello, circa 50 anni fa, è iniziata la coltivazione delle fragole a un'altitudine fino a 1700 metri. Quindi la valle è la zona di coltivazione di bacche più alta d'Europa, dove si raccolgono fragole di qualità superiore grazie al clima mite. Qui l'inverno è molto mite, le giornate sono calde e le notti fresche, in modo che i frutti possano maturare molto lentamente. Di conseguenza, hanno un aroma molto particolare e vengono raccolti solo quando in molte altre aree di coltivazione la stagione è già finita. Nella Val Martello si inizia all'inizio di giugno, nelle zone più alte i frutti vengono addirittura raccolti solo alla fine di agosto o all'inizio di settembre. Le fragole vengono raccolte a mano e arrivano fresche sul tavolo grazie al breve trasporto. La coltivazione a quote più elevate rende le piante anche meno suscettibili alle malattie, poiché a queste altitudini mancano molti parassiti. Di conseguenza, vengono utilizzati anche meno pesticidi, contribuendo così a preservare l'ambiente.

In viaggio sul Sentiero delle Fragole

Chi vuole avere un'idea della coltivazione delle fragole dovrebbe fare un'escursione lungo il sentiero delle fragole dell'Alto Adige. Questo percorre circa otto chilometri da Trattla attraverso il paesaggio vario della Val Martello. Durante l'escursione si possono trovare su varie tavole informative molte informazioni interessanti sulle fragole, la loro storia, la coltivazione e la loro importanza per la valle. Un libro di cucina a grandezza naturale stimola l'appetito per varie delizie culinarie a base di questo frutto rosso, inoltre i visitatori godono di viste fantastiche sulle piantagioni di fragole e sulla Val Martello. Vengono presentate anche le fattorie che si trovano lungo il percorso. Qui si può fare una pausa e assaggiare deliziosi prodotti a base di fragole, latte o erbe. L'offerta è anche varia per i piccoli ospiti, che sicuramente si divertiranno con il memory delle fragole o con il cesto di fragole accessibile. Da segnare in agenda sono anche il 27 e 28 giugno 2015, quando nella Val Martello si festeggia la popolare festa delle fragole dell'Alto Adige.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Top Hotel

I migliori
consigli
Per saperne di più
Kastelbeller-Spargelzeit
Spargelzeit Copyright:RainerSturm/pixelio
Prodotti di piacere dall‘Alto Adige: Asparagi di Terlano
gewaechshaus.jpg
Foto: Karin Weigel - CC BY-SA 3.0
Le migliori azienda di fioricultura in Alto Adige
Raccolta del miele
Photo by Maja Dumat - flickr.com - CC BY 2.0
Miele dall‘Alto Adige e dal Tirolo
Tempo dell'asparago di Castelbello
Spargelzeit Copyright:RainerSturm/pixelio
Tempo degli asparagi di Castelbello
Mela dell'Alto Adige
Photo: Viola sonans - GFDL
Mela dell‘Alto Adige

Offerte vacanze


Chiudere
Chiudere