Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Silandro

Silandro è il capoluogo della Val Venosta. Si trova a circa 700 m s.l.m. ed è circondato da frutteti. A partire dagli anni ´60 praticamente l´intera superficie utilizzabile dall´agricoltura è dedicata alla frutticoltura e solo in singoli casi anche alla viticoltura. Perciò è particolarmente allettante venire qui in primavera quando tutta la valle sembra essere un mare di fiori in bianco e rosa, e in autunno durante il periodo di raccolta delle mele.

Nonostante Silandro sia diventato il centro commerciale e di servizio della Val Venosta – con un ospedale, asili nido e alcune scuole di livello superiore – il paese è comunque condizionato dalle tradizioni della cultura contadina. Feste religiose e usi antichi, come la sfilata dei “Krampus”, cioè dei diavoli travestiti che, il 5 dicembre, il “giorno del diavolo” accompagnano San Nicolò, continuano a far parte della vita della gente come da sempre.

Schlanders 2
Schlanders 2
Schlanders 3
Schlanders 3
Schlanders 4
Schlanders 4
Schlanders 0
Schlanders 0
Schlanders 1
Schlanders 1

Emblema di Silandro è il campanile della chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta. Con un´altezza di 97 metri è il campanile più alto di tutto il Tirolo. Da vedere sono inoltre il municipio, la casa parrocchiale, Castel Schlandersberg, il convento dei cappuccini, la chiesa Sant´Egidio con affreschi che risalgono al 13esimo secolo, numerosi manieri e la casa Avimundus nel Parco Nazionale dello Stelvio. Il centro paese è zona pedonale e i suoi negozi carini, i caffè e ristoranti lo dotano di un fascino urbano. Il turismo ha scoperto Silandro alla metà del secolo scorso.

L´industria alberghiera lavora su livello alto, molte offerte di benessere e per buongustai fanno delle proprie vacanze un´esperienza. La sua posizione al centro della Val Venosta, con le contrafforti delle Alpi Venoste a nord e del Gruppo del Ortles con il Parco Nazionale dello Stelvio a sud, fanno di Silandro una destinazione di vacanza ideale.

Le possibilità di praticare attività sportive sono praticamente illimitate. D´estate le montagne vicine sono un paradiso per escursionisti, alpinisti, arrampicatori e appassionati della mountain bike. Anche la valle si presta prodigiosamente per gite in bicicletta. Grazie all´eccellente rete di piste ciclabili, numerosi luoghi di interesse tra Merano e il Passo di Resia possono essere scoperti in bici. Naturalmente e per non tralasciare l´ultima moda del benessere – è anche un ideale luogo per praticare il nordic walking. Un moderno impianto sportivo vi aspetta con una piscina all´aperto, campi da tennis, minigolf, una palestra e molto altro.

Assolutamente da raccomandare per una gita è il comune confinante di Lasa, il “paese del marmo”, condizionato dall´”oro bianco”, ma comunque un luogo idilliaco. Delle visite guidate spiegano i segreti dell´estrazione e della lavorazione del marmo. Altamente interessante si rivela anche la via romanica delle Alpi, che collega tra di loro parecchi monumenti del patrimonio artistico della Val Venosta e dei Grigioni.

D´inverno l´ampia area sciistica della skiarena Ortles invita con i suoi 300 km di piste a divertirsi con sci e snowboard. L´innevamento è garantito. Anche i fondisti, che aspettano 200 km di piste, non mancano di niente. In più vi aspettano piste da slitta, possibilità di pattinaggio e romantiche corsie in carrozza di cavallo. Un particolare punto culminante sono le escursioni invernali sul Monte Sole, con o senza ciaspole. Non cambia niente se venite in estate o in inverno: a Silandro vi sentirete a vostro agio e vi godrete le vostre vacanze!

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Offerte vacanze

I migliori
consigli

Alloggi consigliati

Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti Icon Hotel gourmet

Genusshotel Goldene Rose ★★★s

Silandro

L‘Hotel Gourmet Goldene Rose, inserito nel cuore di Silandro, è la meta perfetta per gli amanti del gusto, del relax e dell‘avventura. Immersi tra le vette della Val Venosta, avrete una marea di attività da poter praticare, tra escursioni, tour in bici e mountainbike. Le avventure saranno all‘ordine del giorno.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti Icon Hotel per motociclisti

Hotel Vinschgerhof ★★★s

Vezzano

Un cordiale benvenuto all‘Hotel Vinschgerhof!

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare

Temi Vacanze estive

Alto Angelo e Parete Alta di Cengles nella Val Venosta visti da nord-est
Foto: Erwin Lindemann - Public Domain
Icon Tour di montagna/arrampicata
Via Ferrata Parete Alta di Cengles

Arrampicata sul Nasenwand
(c) gego2605 - CC BY-SA 2.0
Icon Tour di montagna/arrampicata
5 vie ferrate impegnative in Alto Adige

Gli scalatori professionisti sono veramente in paradiso in Alto Adige. In poche altre regioni delle Alpi orientali si trova una tale abbondanza di vie ferrate impegnative e ben attrezzate.

Passo dello Stelvio (a sinistra) e Punta Rossa di Martello (tutta a destra)
Foto: Armin Kübelbeck (modified by Svíčková and suedtirol-tirol) - CC BY-SA 3.0
Icon Escursione
Marcia delle 8 cime (Val Venosta)

Durante la marcia degli 8 picchi, anche la condizione fisica degli escursionisti più tenaci viene messa alla prova. Come suggerisce il nome, qui in circa 12 ore dovrebbero essere scalati 8 picchi e superati in totale 3.200 metri di dislivello.

Bovini al pascolo
Photo: Madeleine Schäfer - GNU-FDL
Icon Info
Alpeggio in Tirolo e Alto Adige

Le malghe nelle montagne dell‘Alto Adige e del Tirolo non sono solo mete popolari e idilliache per i turisti escursionisti, ma anche un fattore molto importante nell‘ecosistema delle Alpi.

Mals 5
Icon Mountainbike
Da Malles a Latsch attraverso la Val Venosta

Gita facile attraverso la Val Venosta,distante dai percorsi più utilizzati. Passando da Glorenza e la rovina Lichtenberg si raggiungono Prad,Tschengls e Lasa.

Fuoco del Sacro Cuore
Photo: Wikipedia-User: Noclador - GFDL
Icon Info
Fuoco del Sacro Cuore in Tirolo

Ogni anno, la seconda domenica dopo la festa del Corpus Domini, una tradizione antichissima rivive in Tirolo: il fuoco del Sacro Cuore.

Törggelen
Icon Info
Törggelen in Alto Adige

Quando l‘autunno arriva nel paese, quando le foglie diventano colorate e la luce dorata, allora in Alto Adige inizia di nuovo la stagione del Törggelen.

Mela dell'Alto Adige
Photo: Viola sonans - GFDL
Icon Info
Mela dell‘Alto Adige

Ogni anno in autunno è di nuovo il momento della raccolta delle mele in Alto Adige. Terreni fertili e un clima mite con fino a 300 giorni di sole all‘anno permettono alla mela dell‘Alto Adige di crescere meravigliosamente.

Top Hotel

Chiudere
Chiudere