Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere
Tourismusverein Prad am Stilfserjoch

Prato allo Stelvio

Scoprire, camminando, i molteplici aspetti del territorio, raccogliere impressioni che lasciano il segno, fare scoperte culturali. Prato allo Stelvio propone un ampio spettro per godersi a pieno le vacanze.

Il paese di Prato allo Stelvio sembra disteso tra due moni: le imponenti montagne del Parco Nationale dello Stelvio con la sua straordinaria strada che porta al leggendario passso da una parte e le larghe distese di fondovalle dall`altra, con frutteti, vasti orti e prati e il sorprendente e selvaggio paesaggio dello straordinario delta del fiume.

Nel centro del paese si vive la simbiosi tra tradizione, antiche usanze e modernità. Opere di grande pregio, come il Castello di Montechiaro o la Chiesa di S. Giovanni, testimoniano un glorioso passato. Le specialtà della cucina locale offrono, in armonia con le tradizionali osterie, esperienze culinarie indimenticabili.

p3.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch
p7.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch
p8.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch
p5.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch
p1.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch
p6.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch
sf2.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch
s.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch
sf.jpg
- Tourismusverein Prad am Stilfserjoch

Movimento e Natura
Prepararsi, partire, arrivare, meravigliarsi! Così può essere descritta una vacanza attiva a Prato allo Stelvio. Innumerevoli modi per vivere la natura, a piedi o in bicicletta, attendono l’ospite nel nostro paese, all’entrata del Parco Nazionale dello Stelvio. Muoversi a Prato allo Stelvio vuol dire nutrire tutti i sensi.

Arte e cultura
Arte e cultura a Prato allo Stelvio significa convivenza tra monumenti e opere storiche, usi e costumi antichi ancora in essere e un paesaggio naturale e culturale unico e vario. Un luogo con molte facce, tutte da scoprire. La rovina di Castel Montechiaro e la chiesa romanica di S. Giovanni raccontano una lunga storia e presentano affreschi da non perdere.

Consigli escursionistice per adulti e bambini

Sentiero “Gumperle”
Il sentiero „Gumperle“ è un sentiero interattivo alla scoperta degli animali del bosco. Offre a famiglie la possibilità di cimentarsi in attività ludiche a carattere scientifico. I bambini incontreranno Ferdinando, un simpatico topo selvatico, che li guiderà durante la visita, svelando loro alcuni segreti. Insieme le famiglie seguono delle tracce, esplorano la tana del tasso, ascoltano i versi degli uccelli e si arrampicano sulla collina dei picchi.
Il sentiero di forma circolare è lungo 2 km e parte sotto la Chiesa San Giorgio ad Agumes. Per famiglie è ben percorribile in un` ora e mezzo.

Percorso avventura “Prader Sand”
Su tre sentieri di complessivamente 4,8 km di lunghezza potete conoscere la pineta “Kultur” ed il particolare paesaggio fluviale del Rio Solda con l´ area ghiaiosa della “Prader Sand”. Un totale di 19 stazioni didattiche/informative e vari pannelli d´informazione offrono divertimento, conoscenza e azioni. I sentieri possono essere percorsi a piacere, singolarmente o in combinazione.

La partenza del percorso avventura si trova vicino al giardino forestale, vicino alla piscina. Accessi per i sentieri particolari si trovano ai laghetti e sotto il campo sportivo di Prato.

Sul „Sentiero arcaico“ da Prato a Stelvio

Questo sentiero conduce l’escursionista attraverso parti dell’ itinerario storico transalpino fino il villaggio di montagna Stelvio. Si passa anche l’abitato preistorico “Gaschlin”.

Da Prato si prosegue verso Agumes fino il ponte superiore del Rio Solda, dove si trova l’ inizio del sentiero numero 11. Questo passa attraverso il borgo “Gargitz” fino il maso “Patzleidhof”. Da qui si continua, attraverso i sentieri numero 11 e 34 fino Stelvio. L’escursione viene accompagnata con una vista panoramica del Gruppo dell’Ortles.
I punti storicamente interessanti sono segnati con pannelli informativi.
Il ritorno si raccomanda attraverso il sentiero della roggia di Agumes (numero 33).

In giro con la bici

Giro di Montoni
Questo giro porta il ciclista di mountain bike lungo la montagna locale di Agumes e offre un terreno variato e un bellissimo panorama delle montagne della Val Venosta.Da Prato si va attraverso Montechiaro fino ai masi di “Pinet” che si trovano un po’ sopra di Montechiaro. Poi si continua lungo un sentiero in pietrisco fino il punto più alto del giro, il rifugio “Schartalm”. L’itinerario continua attraverso i masi di Stelvio fino il paese di Stelvio e Ponte Stelvio mentre si può godere il panorama del Gruppo dell’Ortles. Si continua per circa 5 km lungo la strada principale per ritornare a Prato.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Offerte vacanze

I migliori
consigli

Temi Vacanze estive

Passo dello Stelvio (a sinistra) e Punta Rossa di Martello (tutta a destra)
Foto: Armin Kübelbeck (modified by Svíčková and suedtirol-tirol) - CC BY-SA 3.0
Icon Escursione
Marcia delle 8 cime (Val Venosta)

Durante la marcia degli 8 picchi, anche la condizione fisica degli escursionisti più tenaci viene messa alla prova. Come suggerisce il nome, qui in circa 12 ore dovrebbero essere scalati 8 picchi e superati in totale 3.200 metri di dislivello.

Link interessanti

Top Hotel

Chiudere
Chiudere