visualizzare la mappa
Header Image: Richard Huber - CC BY-SA 3.0
Alloggi Offerte
Header Image: Richard Huber - CC BY-SA 3.0

Messner Mountain Museum a Castel Firmiano Bolzano Alto Adige

  • Sigmundskron

Nel 2006 apri una delle più grande attrazioni turistiche dei dintorni di Bolzano: il „MessnerMountainMuseum Firmiano“ nella fortezza tardo medievale del Castel Firmiano.

Nel 2006 apri una delle più grande attrazioni turistiche dei dintorni di Bolzano: il „MessnerMountainMuseum Firmiano“ nella fortezza tardo medievale del Castel Firmiano. Il MMM Firmiano è la centrale del progetto del Museo Messner, oltre al satellite MMM Juval (residenza della famiglia Messner), MMM Dolomites (in un fortino risalente alla prima guerra mondiale sul Monte Rite tra Cortina d’ Ampezzo e Pieve di Cadore), MMM Ortles (al sud, ai piedi dell’ Ortles) e MMM Ripa (su Castello Brunico, apertura nel 2010).
I temi del MMM Firmiano sono il rapporto tra la montagna e l’ uomo cosi come tra la storia e l’ arte dell’ arrampicata, trattati con la mediazione di immagini, fotografie, sculture e cimeli di varie spedizioni. Anche l’ interazione di alpinismo e turismo vengono discussi, trattando in particolare l’ impatto sulla natura e sull’ ambiente. Nella “Torre Bianca”  c’ è anche una mostra sulla storia del castello dal 5000 a.C. al 1957.
Anche se il MMM rimane in molte aree poco significativo, non si può certo negare un culto della personalità del famoso alpinista altoatesino ed una visita nell’ impressionante fortezza di Firmiano.

 

Nell’ anno 945 il castello venne nominato „Formicaria“, solo successivamente fu in possesso dei vescovi di Trento e fu chiamato „Firmiano“. Nel 1473 lo acquistò il sovrano del Tirolo, il Duca Sigmund der Münzreiche, e ne fece costruire una fortezza, che avrebbe dovuto resistere anche agli attacchi a fuoco. Del vecchio castello sono stati conservati i resti sul punto più alto della collina. A causa della modernizzazione e della tecnologia delle armi da fuoco, il castello venne ceduto successivamente a più proprietari.
Dopo la seconda guerra mondiale, quando il movimento autonomo contro lo stato italiano si rafforzò, il Castello Firmiano diventò il simbolo politico dell’ Alto Adige. Il 17 novembre 1957 si tenne il più grande raduno di protesta della storia dell’ Alto Adige, ove circa 35.000 persone parteciparono per chiedere la libertà della regione. Questa dimostrazione ebbe     l’ attenzione internazionale. L’ obiettivo dell’ allora presidente del Partito e del popolo sudtirolese, Silvius Magnago, aveva come obiettivo l’ autonomia del popolo di lingua tedesca dell’ Alto Adige. Il tutto si concluse con l’ anno 1992.
Durante i lavori di ristrutturazione del MMM, nel marzo 2006, fu ritrovata una tomba neolitica con al suo interno lo scheletro di una donna. L’ età della tomba è stimata in 6000-7000 anni, dimostrando cosi che la colina fortezza fu abitata già in età preistorica.

Alloggio consigliato

dettagli
Ti diamo il benvenuto nel nostro angolo di paradiso a Soprabolzano, sull’altopiano del Renon. Il luogo perfetto per tutti gli amanti di escursioni, relax e buona cucina! Il punto di partenza ideale per lanciarsi alla scoperta del territorio, lungo percorsi di qualsiasi difficoltà. Ti attendono ...
Offerte vacanze
I migliori consigli
Facebook
Hotel del mese
Facebook
Hotel
Informazioni
Il piacere culinario
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e per l'analisi statistica. Ulteriori informazioni OK