Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Passo dello Stelvio

In 48 tornanti, una delle più belle strade di montagna delle Alpi conduce da Prato allo Stelvio al passo più alto d'Italia.

Strada Stelvio (2757m)
Strada Stelvio (2757m)
Passo dello Stelvio
Passo dello Stelvio

Il Passo dello Stelvio è il passo di montagna più alto in Italia, con un'altitudine di 2.757 m ed è il secondo passo per altezza nelle Alpi, dopo il Col de l'Iseran in Francia. Collega l'Alto Adige con la Lombardia, più precisamente la Val Venosta con la Valtellina. Fino ai tempi moderni, il Passo dello Stelvio è stato poco utilizzato, solo alla fine del XVIII secolo si è cercato di migliorare le connessioni verso nord da Bormio. Si pianificò quindi la costruzione di una strada sul passo, ma i cambiamenti in Europa a seguito delle guerre napoleoniche fermarono il progetto.

Dopo la fine delle guerre e il Congresso di Vienna del 1815, l'idea di una strada sul Passo dello Stelvio tornò in vita. La Lombardia e l'Alto Adige facevano parte dell'Impero austriaco, e così l'Imperatore Francesco I nel 1820 commissionò la strada come importante trasversale alpina per collegare meglio la Lombardia al resto dell'impero. La costruzione avvenne tra il 1820 e il 1826, e a causa della sua importanza militare, la strada venne mantenuta aperta anche in inverno con grandi sforzi. Quando la Lombardia passò al nuovo Regno d'Italia nel 1859, il confine passò sulla sommità del passo.

Nella Prima Guerra Mondiale, il Passo dello Stelvio fu una linea del fronte, e ancora oggi si possono vedere i resti dei bunker e delle postazioni. La strada subì gravi danni a causa delle operazioni belliche, e fu riparata solo dopo la fine della guerra. Poiché l'Alto Adige ora apparteneva all'Italia, non c'era più una barriera di confine sul passo.

La “Regina delle strade alpine”

La strada è rimasta sostanzialmente invariata dalla sua costruzione. In totale, è lunga poco più di 49 km, con 48 tornanti che portano da Prato in Val Venosta fino al passo, e 34 da lì giù fino a Bormio. Chi si avvicina al passo da Prato vede quasi tutta la strada con i suoi tornanti stretti davanti a sé e ha anche a sinistra l'impressionante panorama del gruppo dell'Ortles. Non a caso questa strada è chiamata la "regina delle strade alpine". Soprattutto durante l'alta stagione estiva, il Passo dello Stelvio diventa purtroppo anche il "parco divertimenti più alto" delle Alpi. Motociclette, auto, camper e ciclisti si accalcano sulla strada e offuscano un po' l'esperienza unica. Chi vuole davvero godersi questa magnifica strada di montagna dovrebbe perciò percorrerla possibilmente al di fuori della stagione turistica, meglio verso la fine dell'estate e non nei fine settimana.

Ogni anno, a settembre, la strada del Passo dello Stelvio viene chiusa per un giorno a tutto il traffico motorizzato, diventando così di esclusivo utilizzo per i ciclisti. Negli ultimi anni, circa 6000 ciclisti hanno approfittato della fantastica opportunità di affrontare la strada del Passo dello Stelvio senza il disturbo del traffico automobilistico. Anche il Giro d'Italia attraversa regolarmente il Passo dello Stelvio.

La strada del Passo dello Stelvio è aperta a seconda delle condizioni meteorologiche, solitamente da fine maggio a settembre.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Alloggi consigliati

Icon Hotel benessere Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel romantici Icon Hotel gourmet

Hotel Burgaunerhof

Val Martello ★★★s

“Tempo per me“ nell‘Hotel Burgaunerhof nel Parco Nazionale dello Stelvio. Il tempo è il nostro bene più prezioso – dovremmo farne buon uso! Seguendo il motto “Tempo per me vogliamo offrirvi dei momenti indimenticabili durante la vostra vacanza in Val Martello.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel benessere Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti Icon Hotel romantici

Hotel Adria

Merano ★★★★

L‘Hotel Adria - Merano 1885 è qualcosa di davvero speciale. L‘hotel sorge a Maia Alta, il tranquillo quartiere delle ville di Merano, ed è circondato da un giardino rigoglioso.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare

Hotel Burggräflerhof

Merano ★★★★

Hotel Burggräflerhof a Merano Il vostro hotel benessere in Alto Adige Come una perla incastonata in un gioiello verde smagliante, il nostro Hotel Burggräflerhof a Merano, accogliente e familiare hotel 4 stelle, vi aspetta in Alto Adige per mostrarvi le bellezze e i segreti che avvolgono la regione di Merano.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti Icon Hotel gourmet

Genusshotel Goldene Rose

Silandro ★★★s

L‘Hotel Gourmet Goldene Rose, inserito nel cuore di Silandro, è la meta perfetta per gli amanti del gusto, del relax e dell‘avventura. Immersi tra le vette della Val Venosta, avrete una marea di attività da poter praticare, tra escursioni, tour in bici e mountainbike. Le avventure saranno all‘ordine del giorno.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Top Hotel

I migliori
consigli
Per saperne di più
Strada del Ghiacciaio Kaunertal
Photo: Wikipedia-User: Ulflulfl - Public Domain
Kaunertaler Gletscherstraße (Strada del Ghiacciaio Kaunertal)
Passo di Hahntennjoch
Foto: Vince51 - GFDL
Hahntennjoch
Irzwände (2.777 m, 2.757 m) e l'Hochalter (2.678 m) Kühtai
Photo: Wikipedia-User: Tubantia - GFDL
Kühtaisattel (Passo di Kühtai)
Passo dell'Arlberg
(c) Daniel Novta - CC BY 2.0 (flickr.com)
Passo dell‘Arlberg

Offerte vacanze


Chiudere
Chiudere