Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Comportamento in alta montagna

In alto, circondati da un'imponente cornice montuosa, valgono regole diverse rispetto alla valle. Il tempo cambia più rapidamente, un tour pianificato richiede a volte più energia del previsto e un piccolo passo falso può talvolta richiedere un ritorno anticipato.

Divertimento in montagna a Hintertux
Divertimento in montagna a Hintertux - Photo: flickr-User: Leo-setä - CC BY 2.0
Alpinista durante la pausa
Alpinista durante la pausa
Conquistatore di vette
Conquistatore di vette
Nel percorso di ferrata
Nel percorso di ferrata - (c) by Sperber / Michael Beat - CC BY 2.0
Arrampicata in Paznaun
Arrampicata in Paznaun - © Tourismusverband Paznaun - Ischgl

Sia durante un'escursione in alta montagna o durante la scalata di vie ferrate impegnative: chi tiene a mente alcuni comportamenti di base non solo garantisce la propria sicurezza, ma assicura anche che l'esperienza in montagna sia un completo successo.

Per gli amanti della natura e gli sportivi ambiziosi non c'è nulla di più bello del richiamo delle montagne. Le fatiche dell'ascesa vengono ricompensate da una magnifica vista panoramica, la fame viene placata con uno spuntino abbondante e i piedi affaticati vengono rinfrescati in un lago di montagna cristallino. Per poter godere appieno del tempo in montagna, è importante pianificare bene in anticipo. Al centro della preparazione c'è la raccolta di informazioni sul percorso pianificato:

  • Quanto lungo è il tour pianificato?
  • Quali particolarità (campi di ghiaccio, pendii ripidi, umidità) bisogna tenere presente?
  • Quanti metri di dislivello vengono superati?
  • Come è classificato il tour in termini di difficoltà e condizione fisica?
  • Quali attrezzature (abbigliamento, zaino, cibo, casco, moschettoni, ecc.) sono necessarie per affrontare in sicurezza il tour?

I guide alpine esperte consigliano inoltre di tracciare il percorso su una mappa terrestre o da montagna e di dare un'occhiata ad essa durante il tour. In questo modo è possibile determinare sempre un'approssimativa posizione. Deviazioni dal percorso pianificato sono altrettanto tabù quanto lasciare i sentieri segnati.

Reagire correttamente durante un temporale

Il comandamento principale tra alpinisti e scalatori è: evitare i temporali! Dare un'occhiata alle previsioni del servizio meteorologico vale sempre la pena. Se la previsione prevede temporali isolati, è consigliabile spostare l'escursione in montagna nelle prime ore del mattino o nella mattinata. Se si annuncia un fronte freddo che porta temporali e pioggia, vale la pena posticipare il tour. Chi si trova inaspettatamente in una tempesta deve mantenere la calma e agire rapidamente:

  • Evitare cime, vie ferrate, creste e spazi aperti.
  • Lasciare rapidamente rocce, sporgenze, piccole grotte, corde d'acciaio.
  • In caso di pericolo di fulmini, adottare la posizione accovacciata con i piedi chiusi.
  • Deporre bagagli e attrezzatura da arrampicata sempre al di sotto della propria posizione, poiché i fulmini si dirigono verso il basso dopo l'impatto.
  • Cercare riparo in un rifugio vicino o in un rifugio.

Fornire rapidamente aiuto in caso di emergenza

Gli incidenti in alta montagna possono trasformarsi in vere e proprie emergenze, poiché il terreno impervio pone particolari sfide sia ai soccorritori che ai servizi di soccorso. Mentre piccole escoriazioni o vesciche possono essere trattate autonomamente, in caso di emergenza è importante mantenere la calma e organizzare un rapido recupero del ferito. Numeri importanti:

  • Centrali di soccorso provinciale, Soccorso Alpino Alto Adige: 118
  • Alpin-Notruf, Soccorso Alpino Austriaco: 140
  • Numero di emergenza europeo: 112

Seguire le regole di comportamento di base

Sia che si tratti di un escursionista esperto o di un principiante entusiasta, che si tratti di una breve escursione in montagna o di un percorso di diverse ore, alcune regole comportamentali valgono per tutti gli amanti della montagna allo stesso modo. Con un atteggiamento responsabile e un dovuto rispetto per la natura, non si sbaglia mai. Le "regole d'oro" della montagna sono le seguenti:

  • Sii onesto con te stesso e non sopravvalutare mai le tue capacità fisiche in termini di condizione, sicurezza sulle rocce, resistenza e riserve di forza. Un tour che richiede 6 ore o più esaurisce le risorse fisiche. La stanchezza e l'esaurimento possono causare difficoltà di concentrazione, che a loro volta favoriscono piccoli errori o debolezze nell'andatura.
  • Inizia il tuo tour in montagna solo se ti senti fisicamente sano e in forma. In caso contrario, è meglio rimandare i tuoi piani di un paio di giorni.
  • In caso di segni evidenti di affaticamento o la sensazione di "non farcela più", è meglio tornare giù in valle il prima possibile, anche se la vetta è vicina. Rispettare i propri limiti non è una vergogna!
  • Se si è in gruppo, è importante adattare il ritmo di cammino e il grado di difficoltà alle esigenze dei membri più deboli del gruppo.
  • Smaltisci i rifiuti e i rifiuti in modo corretto o riporta la spazzatura giù in valle.
  • Mostra un comportamento rispettoso nei confronti della natura e dei suoi abitanti.
  • Informa amici o i tuoi ospiti su quanto tempo vuoi trascorrere in montagna e su quale tour hai pianificato.
  • Le avvertenze meteorologiche e i bollettini meteorologici devono sempre essere presi sul serio. In alta montagna vale il principio: le previsioni meteorologiche favorevoli non devono mai essere sopravvalutate, quelle sfavorevoli non devono mai essere sottovalutate.

Bergführer Hias Un consiglio dalla guida alpina Hias

Alloggi consigliati

Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per sciatori Icon Hotel per motociclisti

Hotel Thuiner Waldele

Vipiteno ★★★

Congratulazioni! Avete scoperto un vero tesoro...

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel benessere Icon Hotel per famiglie Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti

Hotel Alpin | Smart Lifestyle

Scena ★★★★

L‘Hotel Alpin di Scena si trova su un soleggiato terrazzo panoramico, sopra la città termale di Merano. La sua felice collocazione offre i pregi di un‘area particolarmente tranquilla, facilmente raggiungibile e nobilitata da un panorama incantevole. Il nostro albergo a conduzione familiare è il punto di partenza ideale per esplorare l‘Alto Adige a piedi o in bicicletta e rappresenta un ottimo rifugio per godersi degli impareggiabili momenti di relax a pochi chilometri dalla città ...

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per ciclisti Icon Hotel per motociclisti Icon Hotel romantici

Mirabell Alpine Garden Resort & Spa

Siusi allo Sciliar ★★★★

envenuti al Mirabell Alpine Garden Resort & Spa, la meta ideale per le vostre vacanze. Il nostro hotel è situato alle porte delle Dolomiti, in una splendida posizione panoramica che vi toglierà il fiato sopra Siusi. È possibile partire direttamente dal nostro hotel e intraprendere indimenticabili e avvincenti escursioni oppure rimanere in completa tranquillità e trascorrere una giornata rilassante nella nostra area benessere.

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare

Hotel Alpenflora

Castelrotto ★★★★

Benvenuti in Alto Adige. FateVi pure incantare dalle imponenti Dolomiti, dai suoi magnifici paesaggi,

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Offerte vacanze

I migliori
consigli
Per saperne di più
Divertimento in montagna a Hintertux
Photo: flickr-User: Leo-setä - CC BY 2.0
Comportamento in alta montagna
Scheiblehnkogel 3.060m im hinteren Windachtal
Wikipedia-User: Hiereus - CC BY-SA 3.0
Le 10 cime di tremila metri più facili
Kesselkogel
Photo: G.F.S. at it.wikipedia - GFDL
Catinaccio d‘Antermoia (3004 m)
Sass Pordoi (Pordoispitze) vom Passo Pordoi aus gesehen
Photo: Wikipedia-User: Varus111 - CC BY 3.0
Sass Pordoi (2950 m) - Dolomiti
Blick vom Fischleintal auf die Sextener Dolomiten
Photo: Wikipedia-User: Steinsplitter - CC BY-SA 3.0
Monte Popera (3045 m) - Dolomiti
Flanco orientale di Punta Rossa (Firntrapez)
Photo: Wikipedia-User: Mariozott - CC BY-SA 3.0
Alta via sulla Punta Rossa (3495 m)
La Punta Hirzer (a sinistra, 2781m) da ovest
Photo: Wikipedia-User: Stevie-Ray78 - CC BY-SA 3.0
Escursione sul Hirzer (2781 m)
Spronser Seen: Grünsee - Naturpark Texelgruppe
Photo: Wikipedia-User: Noclador - CC BY-SA 3.0
Laghi di Sopranes (2126 - 2589 m)

Top Hotel


Chiudere
Chiudere