Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Come avvicinare i bambini al piacere dell‘escursionismo

Camminare è il piacere del mugnaio - ma non sempre quello dei bambini.

Come avvicinare i bambini al piacere dell'escursionismo
Come avvicinare i bambini al piacere dell‘escursionismo

Hai pianificato a lungo la tua vacanza in famiglia in Alto Adige o Tirolo, ma ora, durante l'escursione, i tuoi cari ribellano: sete! Fame! Sono stanco! Quando arriveremo finalmente?

Quando si cammina con i bambini, ci sono alcune cose a cui prestare attenzione. Ti diremo quali sono.

In generale, è meglio non iniziare troppo faticoso. I sentieri lunghi non sono adatti per bambini di cinque o sei anni. Quindi è meglio iniziare con piccole passeggiate nel bosco, che si possono espandere sempre di più nel tempo. Passo dopo passo. Le vere escursioni in montagna arriveranno molto più tardi.

Tuttavia, ciò che puoi fare è un "escursione in montagna leggera" - con la funivia o la seggiovia si sale in montagna. Arrivati in cima, si sceglie un percorso sul plateau facilmente percorribile, dove si può fare una passeggiata - piacevole e senza grande sforzo, ma con un panorama montano fantastico. E solo il viaggio in montagna - e di nuovo giù - è già un'esperienza emozionante per i bambini.

Scegli percorsi variegati per le tue escursioni in famiglia, dove c'è molto da scoprire. Percorsi lunghi con un ambiente costantemente uguale mettono alla prova i nervi di bambini assetati di esperienze.

Questa curiosità infantile, insieme alla velocità più lenta con cui un bambino percorre la strada, è anche una ragione per cui è necessario pianificare più tempo del previsto per un percorso. Spesso i bambini vengono distratti - un animale che fruscia nel cespuglio, un fiore colorato o pietre affascinanti sul terreno. Quindi si può facilmente avere bisogno del doppio del tempo. Ma alla fine non si tratta di battere un record di velocità. Quindi è meglio pensare anche a tappe e pianificare alcune pause per riposare.

L'effetto magico delle ricompense

Le ricompense promesse sono spesso un incentivo. Se tuo figlio sa che alla fine di una tappa c'è un lago balneabile, un'avventura di pescare, un parco giochi, un giardino zoologico, una foresta incantata, una azienda agricola con capre o un misterioso castello in attesa, l'attesa conferisce già molta pazienza ed energia.

Naturalmente, questo può anche avere un grande effetto sul piano culinario - patatine fritte, wurstel o spaghetti - forse anche un picnic - hanno già convinto in molti casi di percorrere la strada fino alla fine. In alcuni luoghi si può ancora trovare un libro delle vette, in cui il camminatore può firmarsi - o si riceve un timbro o una spilla da escursionismo. E per chi è particolarmente interessante? - Esatto!

Le possibilità di motivare tuo figlio per un'escursione aumentano inoltre se prenoti la tua vacanza in un hotel per famiglie speciale. I tuoi riluttanti escursionisti possono lì incontrare altri bambini e ricevere da loro ispirazione e motivazione per il cammino.

Nutrire bene lo zaino

Ora ce l'hai fatta e non c'è più nulla che impedisca l'escursione - ma assicurati assolutamente di portare abbastanza cibo e vestiti extra. È più difficile motivare un bambino affamato o freddo a continuare, rispetto a un bambino soddisfatto. La fruttosio ad esempio è un perfetto rifornitore di energia, che piace molto ai bambini.

Inoltre, il peluche preferito, una palla o bolle di sapone possono essere di grande aiuto. Tutto questo fa dimenticare rapidamente ai bambini eventuali fatiche. E chi mette in valigia anche un binocolo, una lente d'ingrandimento e una bussola, ha già vinto la maggior parte dei bambini. Osservare gli animali è infatti più divertente che guardare la vista sulla valle. Anche prendere in mano l'orientamento - con mappa e bussola - rende l'escursione un'avventura, in cui tuo figlio ha un ruolo importante.

Manovre di distrazione e portatori di divertimento

Se comunque si preannuncia noia, allora hai ancora qualche asso nella manica con i seguenti consigli: Cantare insieme, piccole gare come ad esempio lancio di pigne, raccogliere pietre, costruire barche con materiali naturali e farle nuotare nel piccolo ruscello accanto al sentiero, identificare gli uccelli con un libro o utilizzare alternative possibilità di orientamento (leggere la posizione del sole o trovare il nord dove gli alberi sono ricoperti di muschio).

Infine, c'è sempre la possibilità di racchiudere l'escursione in una storia avvincente - si va attraverso la roccia del drago e il bosco degli gnomi nella misteriosa grotta dei briganti. Lascia libera la tua fantasia e i bambini saranno felici di seguirti - attraverso boschi e prati, tra pietre e rocce, in cerca di creature fantastiche.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Hotel del
mese
Hotel Plunhof

★★★★sAlto Adige

Hotel Plunhof
  • l'hotel benessere più familiare
  • Spa Miniera
  • Acqua Miniera
  • Profumati prati alpini
  • vini speziati
  • essere attivi insieme

Offerte vacanze

I migliori
consigli
Per saperne di più
Plansee in Tirolo
Foto: Karl Winkler (Wikimedia) - CC BY-SA 3.0
Destinazioni popolari in Tirolo - Austria

Top Hotel


Chiudere
Chiudere