Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere
Illustration von Dall·e

Arlberg-Kandahar-Haus a St. Anton

St. Anton am Arlberg è generalmente considerato la culla dello sci alpino. Qui, i pionieri dello sci, su tutti il leggendario Hannes Schneider, all'inizio del XX secolo hanno sviluppato dalla tecnica scandinava dello stile Telemark la tecnica dello sci alpino che è sostanzialmente ancora valida oggi.

Casa Kandahar
Casa Kandahar - © TVB St. Anton am Arlberg / Patrick Säly

Questa "Scuola Arlberg" divenne rapidamente famosa e rese St. Anton uno dei primi e più importanti luoghi sciistici del mondo. Le prestazioni pionieristiche della prima generazione furono seguite da grandi nomi dello sci come Rudi Matt (campione del mondo nello slalom nel 1936), Karl Schranz (triplo campione del mondo e vincitore della Coppa del Mondo complessiva tra il 1962 e il 1970) e Mario Matt (campione del mondo nel 2001 e nel 2007, così come nelle competizioni dei Campionati Mondiali di Sci Alpino del 2001.

Naturalmente, a St. Anton sono orgogliosi di questa lunga e illustre tradizione e, di conseguenza, hanno dedicato un proprio museo alla storia del luogo. In una bellissima casa per le vacanze, costruita dal tedesco Bernhard Trier nel 1912 su un terreno vicino all'attuale Galzigbahn in mezzo a un vasto parco, oggi è allestito questo museo. Negli anni '70, il comune era riuscito ad acquisire questo terreno con casa e successivamente ha ospitato qui il Museo dello Sci e della Tradizione Locale. Il parco è stato trasformato in un parco pubblico per il tempo libero. Negli ultimi anni, il museo è stato poi completamente rinnovato e aggiornato. Ora si presenta ai visitatori in un aspetto contemporaneo e moderno.

Vengono esposte foto e film di ieri e di oggi, attrezzature da sci storiche, sci dei vincitori delle leggende dello sport e vecchie mappe. Si apprende anche informazioni interessanti sullo sviluppo del luogo sciistico nel corso del tempo, così come sulle usanze e tradizioni e l'agricoltura in terreno alpino. Naturalmente, anche la costruzione del tunnel dell'Arlberg ha una propria sezione dedicata. Tutto è presentato con la più moderna tecnologia museale e in modo ampiamente interattivo.

Nella casa Arlberg-Kandahar c'è anche un ristorante che delizia gli ospiti con varie prelibatezze culinarie. Qui ci si può rafforzare dopo la visita al museo o anche durante un'escursione.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Alloggi consigliati

Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Top Hotel

I migliori
consigli
Per saperne di più
Gruppo nel bosco
(c) Ötzi-Dorf/Umhausen
Ötzidorf Umhausen
Panorama del Tirolo interno
Wikipedia-User: RoscoDon - CC BY-SA 4.0
TIROL PANORAMA
Il Museo di Arte Popolare del Tirolo
© Daderot-Public Domain
Tiroler Volkskunstmuseum
Casa Kandahar
© TVB St. Anton am Arlberg / Patrick Säly
Arlberg-Kandahar-Haus a St. Anton
Museo nel Ballhaus Imst
© Imst Tourismus
Museo nella Ballhaus Imst
Museo nell'Armeria di Innsbruck
© Kluibi CC BY-SA 3.0 at
Zeughaus Innsbruck
Schmiedemuseum in Fulpmes Stubaital
© Tourismusverband Stubai Tirol
Il museo dei fabbri a Fulpmes Tirolo
Gold Nugget
Photo: Wikipedia-User Gump Stump - GFDL
La miniera d‘oro di Hainzenberg, Zell am Ziller
Zunftmuseum Bichlbach in Tirol
© Bbb at wikivoyage shared-CC BY-SA 3-0
Il museo dell artigianato a Bichlbach in Tirolo
Fusione di campane in Tirolo
© Torsten Bolten CC BY-SA 3.0
Fusione di campane in Tirolo
Museo dei presepi di Fulpmes valle di stubai

Nel mezzo della bella Valle dello Stubai, a Fulpmes, si può visitare “il museo dei presepi di Fulpmes”. Esso è stato portato nella cinquecentesca „Platzwirt-Haus“, ed, in particolare durante l‘ Avvento ed il periodo Natalizio, è una grande attrazione per tutta la famiglia.

di più Più informazioni…

Offerte vacanze


Chiudere
Chiudere