Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere

Alpi Sarentine

Paesaggi primitivi e paradisi naturali incontaminati definiscono questo gruppo montuoso di altezza moderata in Alto Adige, dove le orde di turisti sono ancora un'eccezione.

Haflinger Pferde am Penserjoch
Haflinger Pferde am Penserjoch
Il pino mugo nella valle Sarentino
Il pino mugo nella valle Sarentino
Pens nella valle Sarentino
Pens nella valle Sarentino
Il Passo Pennes 2211m
Il Passo Pennes 2211m
Stoanerne Mandln nella valle Sarentino
Stoanerne Mandln nella valle Sarentino - Foto: Jon Shave - CC BY 2.0
Jakobsspitze
Jakobsspitze - Wikipedia-User: Bbb - GFDL

Nel contesto del cosiddetto "Hufeisentour" è possibile attraversare l'intera area delle Alpi Sarentine in sette giorni e scoprire nuovi luoghi segreti tutto per sé. Lungo i sentieri di alta quota ben segnalati, spesso la solitudine sarà la vostra compagna, ma proprio questo alla fine porta alla contemplazione interiore e crea spazio per nuove prospettive.

Il nome deriva dal fatto che la catena montuosa circonda a forma di ferro di cavallo la valle di Sarentino. Durante il vostro viaggio attraverserete i due lunghi crinali (crinale est e crinale ovest) che sono collegati tra loro attraverso il Passo di Pennes e durante il vostro trekking incontrerete numerose baite e locande con possibilità di pernottamento.

L'Hufeisentour inizia tradizionalmente ad est con la salita alla Rittner-Horn-Haus e termina con la discesa dalla Meraner Hütte. Il cuore del camminatore batte più forte guardando le Dolomiti, le Alpi Zillertal, le Alpi Stubai, le Alpi Ötztal, la zona dell'Ortles e il Gruppo del Brenta. Non dimenticate di raccogliere tanti timbri, perché alla fine vi aspetta il distintivo d'oro a forma di ferro di cavallo come ricompensa per la vostra prestazione escursionistica.

Un altro punto di accesso perfettamente adatto a questa regione montuosa è la salita della vetta più alta delle Alpi Sarentine - il Hirzer (2.781 metri). Da Passiria, la funivia Hirzer porta fino vicino all'Hirzerhütte (con possibilità di pernottamento e un caseificio proprio) direttamente lungo il sentiero europeo E5, dove inizia la via normale per la cima del Hirzer. Una volta arrivati in cima, vi accoglierà una vista panoramica incomparabile sulla conca di Merano, sul famoso Hahnenkamm e sulla Val Venosta, fino alle Dolomiti.

Inoltre, la catena montuosa dispone solo di pochi rilievi che si avvicinano a quelli di un massiccio montuoso. Proprio a nord si trovano alcune cime più alte. A sud, le montagne diventano più pianeggianti e assumono già le forme di altopiani più ampi. Anche se qui più di 120 cime si alzano in alto, nessuna di esse raggiunge la quota dei tremila metri.

Figure mitiche e un Signore Nero

Un altro punto saliente sono le misteriose piramidi di terra sul Renon, una cresta montuosa a nord di Bolzano, che si ergono come un esercito di picchi coperti di cappelli puntuti e sono considerate un fenomeno geologico.

Altrettanto leggendari sono i Mandln di pietra presso Sarentino. Queste bizzarre formazioni di pietre si trovano in un luogo magico che in passato sarebbe stato un luogo di culto per le streghe. Non è chiaro se siano stati davvero i Celti i primi a costruire queste piccole statuine di pietra. Potete raggiungere il luogo attraverso una piacevole passeggiata in famiglia dall'osteria Sarner Skihütte. Facili sentieri nel bosco e malghe vi condurranno verso la meta in circa 1,5 ore.

Merita una visita anche la chiesetta di pellegrinaggio Latzfonser Kreuz (2311 metri) - uno dei luoghi di pellegrinaggio più alti d'Europa, sul versante meridionale della Kassianspitze. Per vedere la croce con il Signore Nero (che è ospitato lì solo nei mesi estivi), iniziate la salita dalla Klausner Hütte (circa 3 ore di cammino). Proprio accanto alla chiesa troverete il rifugio Latzfonser Kreuz con alloggi e cucina altoatesina.

In estate, il servizio di autobus escursionistici a Sarentino facilita il viaggio: da fine giugno a metà settembre partono autobus giornalieri da Sarentino a Vipiteno, al Passo di Pennes o a Rio Bianco/Pens.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Alloggi consigliati

Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Top Hotel

I migliori
consigli
Per saperne di più
Mondo montuoso presso Prettau
(c) waldneralm.com
Alpi Aurine in Alto Adige
Hotel Plunhof a Racines
© Hotel Plunhof in Ratschings
Alpi dello Stubai in Alto Adige
Piz_Sesvenna
(c) Wikipedia-User: Luidger - CC BY-SA 3.0
Gruppo della Sesvenna
Marmolata
(c) Wikipedia-User: Much89 - CC BY-SA 3.0
Marmolata

Offerte vacanze


Chiudere
Chiudere