Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere
(c) Felix Gottwald - CC BY-SA 3.0

Zugspitze

Come la montagna più alta della Germania (2.962 metri), la Zugspitze gode di grande fama nei libri di testo - tutti conoscono la cima più potente del Massiccio del Wetterstein, che si estende non solo attraverso la Baviera ma anche attraverso il Nordtirol.

Zugspitze (2.962 m)
Zugspitze (2.962 m) - © Tiroler Zugspitz Arena - Albin Niederstrasser
Massicce nevicate nel Tiroler Außerfern
Massicce nevicate nel Tiroler Außerfern - © Lechtal Tourismus / Fotograf: Irene Ascher

Come confine nazionale vale la cima ovest - o almeno ciò che ne rimane oggi, perché nel 1938 è stata fatta saltare in aria per fare spazio a un centro di controllo del volo della Wehrmacht tedesca (che però non è mai stato costruito). Prima ancora, la Zugspitze, una volta composta da tre cime, ha dovuto sacrificare la sua cima centrale. In questo caso per la costruzione della stazione a monte della funivia (1930). Quindi oggi rimane solo la cima est. Per scalarla, ci sono tre vie normali: da nordest attraverso la Höllental, da sudest attraverso la Reintal - entrambi percorsi su territorio tedesco - e infine da ovest attraverso lo Schneekar austriaco.

Per salire attraverso lo Schneekar, i punti di partenza adatti sono Eibsee o Ehrwald - entrambi i percorsi si ricongiungono sopra il Gamskar. Da lì si prosegue attraverso tratti di ghiaia e tornanti in salita, oltre la stazione intermedia e i piloni della vecchia funivia, fino a un tratto di arrampicata protetto da cavi d'acciaio e alla fine l'attesa Wiener-Neustädter-Hütte (2.209 metri). Chi lo desidera può fare una meritata pausa qui o addirittura montare il campo e rimandare la continuazione del percorso al giorno successivo.


La prossima tappa porta attraverso lo Schneekar, seguita da un tratto con ferrata (casco protettivo consigliato), poi attraverso il cosiddetto Stopselzieher, una scanalatura rocciosa naturalmente scavata, fino alla salita Reintal con passaggi protetti e poi verso la Münchner Haus (2.959 metri), che come rifugio più alto delle Alpi tedesche ospita anche la cassetta delle lettere postale più alta della Germania. Infine si prosegue lungo un sentiero protetto da cavi d'acciaio fino alla croce d'oro della cima.


Tempo di salita: Circa 7 ore in totale. È richiesta buona condizione fisica, sicurezza nei passi e assenza di vertigini, la neve può cadere anche in estate.

Il percorso vario è meno affollato rispetto ai suoi corrispettivi tedeschi.

Per la discesa è possibile scendere con la funivia Zugspitze fino alla stazione a valle di Eibsee. Questa impiega soli 10 minuti per quasi 2.000 metri di dislivello. La vista si estende ben oltre Monaco fino al paesaggio prealpino bavarese e sulle Alpi dell'alta Tauern.

Programma di punta

D'estate, gli ospiti della Zugspitzbahn possono partecipare gratuitamente a visite guidate sulla cima che in 20 minuti forniscono informazioni su miti e storia. Anche il mondo dei cristalli di neve, dedicato all'esplorazione dei cristalli di neve, è gratuito. Accanto a questo, il museo "Fascino Zugspitze" (dalla prima ascensione alla funivia, inclusa una proiezione in 3D) e il museo della funivia "BAHNORAMA" attendono gli appassionati di conoscenza.


Un'altra rotta escursionistica porta dalla stazione a monte in 2,5 ore alla Knorrhütte (2.051 metri). Inizialmente attraverso un passaggio più difficile con ferrata in discesa fino allo Schneefernerhaus e da lì proseguendo fino al Sonnalpin. Ora diventa più impegnativo. Attraversate il Zugspitzplatt e presto avrete raggiunto la Knorrhütte.

Anche il "Gatterl-Tour", altrettanto impegnativo, richiede cinque ore. Si procede lungo lo stesso percorso fino alla Knorrhütte, ma poi si continua lungo il Plattsteig fino al Gatterl. Si prosegue poi attraverso il Feldernjöchl fino al Brandjoch, passando per l'Alpe Hochfeldern e la cappella della peste fino alla stazione a monte della Ehrwalder Almbahn. Poi giù in valle con la funivia.

D'inverno, il Zugspitzplatt si trasforma in una zona sciistica di cristallo di neve. Troverete informazioni aggiornate sulle singole piste sul sito ufficiale.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Alloggi consigliati

Icon Hotel benessere Icon Hotel per famiglie Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per sciatori

Family Wellnesshotel Tirolerhof

Ehrwald ★★★★

Paradiso delle vacanze Tirolerhof Ehrwald******** La nobile tradizione tirolese si sposa con uno spirito fresco del tempo. Vivere la natura, il divertimento in famiglia e lo spirito d‘avventura vanno di pari passo. Il tutto condito da autentici piaceri tirolesi e di benessere per grandi e piccini. Immerso in una romantica valle ai piedi della maestosa Zugspitze (2.962 m), ha trovato il suo posto idilliaco: il Tirolerhof di Ehrwald. Paradiso per famiglie e benessere a 4 stelle a 994 metri ...

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Icon Hotel benessere Icon Hotel per escursionisti Icon Hotel per sciatori

Hotel Sonnenspitze

Ehrwald ★★★★

L‘Hotel Sonnenspitze**** affascina non solo per la sua posizione privilegiata ai piedi della Zugspitze, bensì anche per le camere confortevoli e il cordiale servizio. È il luogo ideale per vacanze estive e invernali, piacevoli e attive. Sarete viziati tutto il giorno con specialità culinarie nell‘ambito della pensione tutto incluso, dalla ricca colazione, alla merenda con zuppe e dolci nel pomeriggio, fino al menù a scelta a più portate la sera – tutto sempre preparato con amore e ...

Richiesta   Dettagli

Homepage   Icona a forma di cuore notare
Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Offerte vacanze

I migliori
consigli
Per saperne di più
Wetterstein dalla Valle di Puitbach
Photo: Wikipedia-User: Kries - GFDL
Catena del Wetterstein
Idilliaco: Lago Verwall a St. Antorn
(c) TVB St. Anton am Arlberg
Gruppo del Verwall
Silvretta Hochalpenstraße
Foto: Böhringer Friedrich - CC BY-SA 2.5
Monti Silvretta
Escursionisti in montagna a Paznaun
© Tourismusverband Paznaun - Ischgl
Gruppo di Samnaun
Zugspitze (2.962 m)
© Tiroler Zugspitz Arena - Albin Niederstrasser
Zugspitze
Waidringer Steinplatte
Public Domain
Alpi di Waidring
Loferer Steinberger
(c) J. Braukmann Milseburg - CC BY-SA 3.0
Loferer Steinberge
Tuxeck nel Massiccio del Kaiser
Photo: Luidger - GFDL
Kaisergebirge
Divertimento in montagna a Hintertux
Photo: flickr-User: Leo-setä - CC BY 2.0
Alpi Tuxertal
Kaiserjochhaus nelle Alpi Lechtal
Foto: J. Braukmann Milseburg - CC BY-SA 3.0 1 / 2
Alpi Lechtal
in giro per la regione del Karwendel
Urheber: Unbekannt - PD
Karwendel
Cascata nella regione Tauern
© Osttirol Werbung / Lammerhuber
Parco Nazionale Alti Tauri
Panorama del Lago di Achen
© Achensee Tourismus
Alpi di Brandeburgo
Gehrenspitze (2.163 m) sullo sfondo Reutte
Photo: Wikipedia-User: Kauk0r - GFDL
Alpi dell‘Allgäu
Alpi della Zillertal
(c) Friesenberghaus
Alpi dello Zillertal in Tirolo
Telfes im Stubai
(c) TVB Stubai Tirol
Alpi dello Stubai in Tirolo
Piz_Sesvenna
(c) Wikipedia-User: Luidger - CC BY-SA 3.0
Gruppo Sesvenna in Tirolo

Top Hotel


Chiudere
Chiudere