Ricerca Navigation Map
Search
Navigation Map IT
DE   IT   EN   Chiudere
luogo di vacanza rilassante per grandi e piccini

Villa Ottone

Situato a 837 metri sul livello del mare, il paese di Villa Ottone include 1000 abitanti ed è una frazione del comune di Gais. I primi insediamenti furono già 1000 anni fa e anche oggi il paese è una destinazione popolare per grandi e piccini. Da qui si possono pianificare le vacanze e studiare le cose da fare nella zona. Le possibilità sono pressoché infinite, tra cui piacevoli escursioni, gite di un giorno a Brunico o tour in mountain bike. Agli amanti dell'acqua viene anche offerto tanto, perché l’Aurino è ideale per il rafting o per un’avventura di canyoning.
Chi desidera semplicemente esplorare la zona, può visitare l’ambiente da Villa Ottone agli altri paesi del comune. Rio di Pusteria, Montassilone e il capoluogo Gais sono situati a pochi chilometri e forniscono un po' di varietà al programma di vacanza. Ogni paese è un piccolo gioiello e in ogni angolo c'è qualcosa da scoprire. Nelle molte locande o sulle terrazze di un piccolo caffè, ci si può rinfrescare e riprendere energia e forza, dopo una giornata d’intensa attività. Una volta tornati a Villa Ottone si dovrebbe in ogni caso dare un'occhiata alla chiesa parrocchiale e alla sua storia. La Chiesa di Santa Margherita è un capolavoro architettonico in stile neogotico ed è impressionante non solo per la sua apparenza, ma anche per la sua bellezza negli interni. Nei locali della chiesa ci sono soffitti elaborati e dipinti, statue artigianali e pannelli illustrati, che raffigurano le stazioni della Via Crucis.

Uttenheim 0
Uttenheim 0
St. Johann im Ahrntal 4
St. Johann im Ahrntal 4
Steinhaus 1
Steinhaus 1

Il Castello di Villa Ottone

Il Castello di Villa Ottone, che fu costruito nel 1100, fu inizialmente in possesso dei "nobili di Ottone." Questa nobile famiglia influenzò in maniera significativa lo sviluppo del paese. Con l'estinzione della nobiltà si avvicinarono tempi difficili per il castello. I proprietari cambiarono frequentemente e l’ edificio rischiò il crollo tante volte. Nel 1427 il castello ebbe l’amministratore più famoso: il menestrello Oswald von Wolkenstein si fermò qui e diresse per un breve periodo le sorti intorno al castello.
Dal 1929, il castello è proprietà di una famiglia privata, anche se ora solo una parte del castello originale è ancora conservata. La rovina troneggia a Villa Ottone su una collina - a sinistra e a destra della rocca del castello c’è una ripida discesa. Chiunque sia interessato a visitare il castello di Villa Ottone, dovrebbe anche visitare gli appostamenti Stock e Plankensteiner. Quest'ultimo è stato costruito dai signori di Selva e viene ora conservato il più possibile.

Sull’asse!

Per i vacanzieri attivi e sportivi si estende intorno a Villa Ottone un'area ricreativa. In particolare i ciclisti e gli escursionisti possono godersi numerosi viaggi - da facili a difficili, c'è qualcosa per tutti. Le famiglie ad esempio possono fare una gita in bicicletta sulla strada per le cascate Reinbach. I più esperti invece possono fare un percorso in ascesa fino al Rifugio Porro. Esso è situato a 2420 metri sul livello del mare sul Giovanni Porro. La lunghezza della pista è di circa 52 km e quindi adatta solo ai ciclisti ben allenati.

Vi piace il contenuto di questa pagina?
Dateci il vostro feedback!

Hotel del
mese
Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18

★★★★Natz/Schabs

Nuova pubblicità - 03.06.2024 - 07:21:18
  • Scoprire i mondi acquatici
  • Raccogliere ore di sole
  • Vivere momenti di piacere
  • Fit & Attivo

Top Hotel

I migliori
consigli

Temi Vacanze estive

Arrampicata sul Nasenwand
(c) gego2605 - CC BY-SA 2.0
Icon Tour di montagna/arrampicata
5 vie ferrate impegnative in Alto Adige

Gli scalatori professionisti sono veramente in paradiso in Alto Adige. In poche altre regioni delle Alpi orientali si trova una tale abbondanza di vie ferrate impegnative e ben attrezzate.

Divertimento in montagna a Hintertux
Photo: flickr-User: Leo-setä - CC BY 2.0
Icon Tour di montagna/arrampicata
Comportamento in alta montagna

In alto, circondati da un‘imponente cornice montuosa, valgono regole diverse rispetto alla valle. Il tempo cambia più rapidamente, un tour pianificato richiede a volte più energia del previsto e un piccolo passo falso può talvolta richiedere un ritorno anticipato.

Bovini al pascolo
Photo: Madeleine Schäfer - GNU-FDL
Icon Info
Alpeggio in Tirolo e Alto Adige

Le malghe nelle montagne dell‘Alto Adige e del Tirolo non sono solo mete popolari e idilliache per i turisti escursionisti, ma anche un fattore molto importante nell‘ecosistema delle Alpi.

Klammljoch, Grenze Österreich-Italien
Photo: Wikipedia-User: Acp - GFDL
Icon Mountainbike
Il Passo ‘‘Klammljoch‘‘

Imperdibile per gli appassionati di mountainbike! Questo tragitto molto impegnativo attraversa la Valle Aurina,le Valli ‘‘Rein‘‘ e ‘‘Defreggental‘‘ e la Valle ‘‘Anterselva‘‘ e riporta al punto di partenza a Campo Tures,passando per la Val Pusteria.

Fuoco del Sacro Cuore
Photo: Wikipedia-User: Noclador - GFDL
Icon Info
Fuoco del Sacro Cuore in Tirolo

Ogni anno, la seconda domenica dopo la festa del Corpus Domini, una tradizione antichissima rivive in Tirolo: il fuoco del Sacro Cuore.

Törggelen
Icon Info
Törggelen in Alto Adige

Quando l‘autunno arriva nel paese, quando le foglie diventano colorate e la luce dorata, allora in Alto Adige inizia di nuovo la stagione del Törggelen.

Castello di Tures
Icon Castello
Castello di Tures

Questo imponente complesso castellano medievale testimonia la sua importanza storica.

Offerte vacanze

Chiudere
Chiudere