visualizzare la mappa

Il mondo ferroviario in miniatura a Rablà in Alto Adige

  • Eisenbahnviadukt zwischen Marling und Töll

Il più grande sistema di modello digitale italiano si trova in Alto Adige! A Rablà, a soli 10 km. dal centro di Merano, trovano “gli amici della ferrovia” un paradiso. In uno spazio espositivo di 1.000m² si trovano due spazi con complessivamente 800 m. di binari, 70 treni, 400 auto e 12.000 figure. L’ intera struttura è in scala 1:87. I paesaggi in miniatura impressionano con gli amorevoli dettagli e gli elementi interattivi.

L’ attrazione principale è sicuramente “L’ Alto Adige in miniatura”, una replica dei paesaggi sudtirolesi e dei luoghi d’ interesse da Brennero alla Val Venosta. Questa è la più grande esposizione panoramica mondiale dell’ Alto Adige in miniatura. I castelli e le fortezze altoatesine oppure la funivia del Renon, si possono scoprire proprio qui, come in un concerto Open-Air.
L’ impianto „Mountain“ è un paesaggio di fantasia con un’ importante guida su quattro piani. Molti i sorprendenti dettagli che invitano a rilassarsi e ad osservare. Per gli ospiti più piccoli, il mondo ferroviario propone una zona avventura. Qui si può comprendere il mondo del modellismo ferroviario nel vero senso della parola. Naturalmente, anche gli adulti “ferrovieri” potranno esserne attirati: in questo modo la ferrovia diventa un’ esperienza imperdibile per tutta la famiglia.
La base di tutta la mostra è la grandiosa collezione di modellini di treni del sudtirolese Dr. Gunther Steitz, che con i suoi 20.000 pezzi ha il primato della più grande collezione privata d’ Europa. Dopo un’ ampia pianificazione e preparazione, la ferrovia è stata inaugurata nell’ estate del 2009 nel granaio dell’ Hotel-Ristorante Hanswirt. Dopo il primo anno, dove circa 30.000 persone hanno preso d’ assalto la nuova attrazione per il tempo libero della regione turistica di Merano, quest’ anno, per attirare di più l’ attenzione della gente, hanno prolungato gli orari d’ apertura e hanno preparato nuovi argomenti da proporre. Nell’ area espositiva sono presenti modellini di treni provenienti sia da paesi europei che extra-europei e da epoche diverse, mentre alla ferrovia della Val Venosta è dedicato un’ ampio spazio separato. Novità dell’ anno è il trasporto del marmo sui binari, dove tutta la sequenza del trasporto dalla montagna fino al deposito presso la stazione, è controllata a computer. Anche gli orari di apertura, come già sopra citato, sono stati prolungati: la ferrovia in miniatura può essere visitata anche in inverno nei fine settimana, mentre nei mesi estivi, sia a luglio che ad agosto, sarà aperta al pubblico ogni martedì fino alle ore 22.00!

Offerte vacanze
I migliori consigli
Facebook
Facebook
Hotel
Informazioni
Il piacere culinario
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e per l'analisi statistica. Ulteriori informazioni OK